Cesena ancora in fase di test: contro l'Axys Zola spicca la tripletta di Tortori

I bianconeri, ora tornati anche sotto le insegne del Cavalluccio, sono in fase di sperimentazione per trovare un assetto. Era un test amichevole e così è stato autenticamente interpretato

Mister Angelini nel secondo tempo mette in campo 11 giocatori totalmente nuovi rispetto a quelli visti nel primo tempo. Una ‘Cesena A’ e ‘Cesena B’ che la dice lunga quanto i bianconeri, ora tornati anche sotto le insegne del Cavalluccio, siano in fase di sperimentazione per trovare un assetto. Era un test amichevole e così è stato autenticamente interpretato. A spiccare su tutti è stato il neo-arrivato Loris Tortori, autore di una bella tripletta appena indossata la maglia romagnola. E’ grazie a lui che il Cesena è riuscito a portarsi a casa una vittoria contro l'Axys Zola, sabato pomeriggio.

Primo tempo in affanno per i cesenati. A Villa Silvia mister Angelini schiera un undici bianconero  formato da West, Zamagni, Ciofi, De Feudis, Noce, Benassi, Campagna, Biondini, Ricciardo, Alessandro, Tortori. Subito si sale sull’ottovolante, si va giù e poi su. Per due volte vanno in vantaggio gli emiliani, sempre con Cozzolino, al 15° e al 38°. E per ben due volte è Tortori a rimettere la partita in equilibrio, al 37° e al 42°. Il secondo gol vede la luce nonostante l’atterramento di De Feudis, con l’arbitro che lascia proseguire il gioco.  Ed è Tortori ad approfittarne che da sotto misura mette dentro. Due minuti dopo segna il gol del vantaggio.

Nel secondo tempo scendono in campo Sarini, Bisoli, Cola, Stykas, Poggi, Tola, Gori, Andreoli, Capellini, Casadei, Gasperoni. Arriva anche il quarto gol, segnato da Bisoli sulla ribattuta del portiere emiliano, che a sua volta respingeva corto su una punizione da destra di Andreoli. L'autentico mattatore della giornata è stato Loris Tortori. Venerdì in conferenza stampa aveva detto di voler incrementare il suo contributo in zona gol e sabato ha fatto le prove generali in vista del campionato: "I gol fanno sempre piacere, anche se in amichevole non contano nulla. Purtroppo anche in questa occasione, come era accaduto in Coppa Italia, i nostri avversari hanno segnato alla prima azione, ma stavolta siamo stati bravi a non scomporci e a continuare a fare il nostro gioco: così abbiamo ribaltato il corso della partita e il risultato".

"Sarebbe stato meglio non prendere i due gol ma sono contento per le giocate che abbiamo fatto là davanti - afferma mister Angelini -. Mi è piaciuto in particolare l'atteggiamento che hanno avuto i ragazzi dopo essere andati sotto. Ma queste partite vanno prese sempre con le molle perchè non ti danno mai l'esatta misura delle difficoltà che incontreremo in campionato".

Da segnalare, infine, dei tafferugli tra il pubblico negli ultimi minuti della partita. A quanto sembra si sarebbero portati tra i cesenati alcuni ultras di Bologna, che avrebbero provocato la reazione. Sul posto non erano presenti le forze dell'ordine, in quanto si trattava di una partita amichevole a Villa Silvia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento