Bisoli, amarezza e orgoglio: "Era l'Inter a sembrare in 10 uomini"

Pierpaolo Bisoli in conferenza stampa al termine della partita non ci sta e punta il dito contro l'arbitro Mazzoleni, in particolar modo sull'episodio che ha deciso la partita e cioè il rigore con espulsione per Leali

Pierpaolo Bisoli in conferenza stampa al termine della partita non ci sta e punta il dito contro l'arbitro Mazzoleni, in particolar modo sull'episodio che ha deciso la partita e cioè il rigore con espulsione per Leali, estremo difensore dei bianconeri. "Tu prepari per una settimana una partita contro una squadra costruita per arrivare in Champions , poi capitano questi episodi - dice amaro il mister del Cavalluccio - Loro stessi hanno confermato che il portiere aveva prima toccato il pallone".

In effetti, riguardando attentamente le immagini, Leali tocca prima il pallone e poi frana addosso a Palacio, con il pallone che va verso l'esterno e con due difensori che corrono verso la linea della porta per proteggerla. Un rosso che è probabilmente molto severo per il portiere bianconero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un Cesena che nonostante un'ora in 10 ha tenuto contro la più quotata formazione nerazzurra: "Abbiamo anche avuto quattro occasioni limpide per pareggiare. Sono amareggiato ed i giocatori sono abbattuti, però con uno spirito del genere, possiamo salvarci giocando bene. Ad essere in 10 sembrava l'Inter: sono orgoglioso dei miei ragazzi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento