Giovedì, 18 Luglio 2024
Basket

Serie B: I Tigers all'ultimo respito. Sbancata Montegranaro

Vittoria sofferta di misura per i Tigers che conquistano due punti importanti

Un ultimo quarto tutto da vivere, la tripla della vittoria di Simon Anumba a 2’’ e spiccioli dal gong ed i super tifosi bianconeri giunti a Montegranaro che esplodono per la festa finale. Cesena espugna la Bombonera con thrilling e guadagna due punti preziosissimi per una classifica sempre pronta a regalare sorprese.

Primo tempo caratterizzato dagli alti e bassi di Cesena che, dopo una prima metà di primo quarto, nel quale entrambe le formazioni litigano con il canestro, riesce a dare continuità al proprio gioco e, spinta prima da capitan Mascherpa, e quindi dalle triple di Bugatti e Moretti, trova la doppia cifra di vantaggio, sul 24-34 a 3’10’’ dall’intervallo lungo. Da qui però, qualche palla persa di troppo e alcune difese non attentissime su Masciarelli, infondono coraggio alla Sutor, capace di rientrare fino al 31-36 di fine primo tempo.

L’inizio di secondo tempo è di marca veregrense. Il 37-38 a 6’26’’ dall’ultimo mini intervallo consiglia a coach Tassinari di parlarci su. Troppi errori in attacco. La tripla di Montanari, però, all’uscita dal time out, segna il sorpasso dei padroni di casa e Korsunov rincara la dose con due triple di fila. La Sutor così va sul 46-40. I marchigiani non riescono a dare continuità e non riescono ad uccidere il match, ma Cesena non riesce a sua volta ad approfittarne ed il fallo di Anumba su Montanari a 1’59’’ l’esterno in lunetta. Montegranaro allunga 48-42 ed i bianconeri continuano a litigare con il canestro. Bugatti e Mascherpa accorciano in qualche modo e quando Alberti si fa fischiare fallo tecnico, il capitano sbaglia il libero, ma Ndour segna sull’azione successiva il -3 di fine terzo quarto.

Nell’ultimo quarto i Tigers crescono in difesa, Montegranaro non trova più il bandolo della matassa ed i canestri di Ndour e Bugatti rimettono definitivamente in scia Cesena nel giro di 2 minuti. Proprio di Ndour il 51-52 su assist di Mascherpa a 8’ dal gong. Il quarto di fallo di Bugatti chiama quindi in campo Moretti mentr Gallipò segna dalla media il controsorpasso cui risponde da par suo Brighi. La partita diventa intensissima. Masciarelli buca la retina dall’arco e, sull’errore seguente di Mascherpa, Brighi commette flopping mandando in lunetta Gallipò che realizza prima che Moretti, nel tentativo di stoppare Crespi, mandi in lunetta il capitano avversario. A 6’19’’ è 58-54. Cesena continua a fatcare ed il quarto fallo di Nwokoye, in attacco, fa imbestialire coach Tassinari che chiama time out a 6’05’’ dalla sirena.

Al rientro in campo Masciarelli commette passi regalando una palla preziosa a Cesena. Mascherpa inventa, Anumba fa esultare i tifosi romagnoli giunti alla Bombonera prima che Gallipò regali una seconda persa consecutiva. A metà dell’ultimo qarto Anumba monetizza a rimbalzo l’errore da 3 di Brighi e poi vola in difesa a prendersi un’altra carambola. Ci vuole però un’altra persa di Masciarelli per vedere Cesena segnare in sottomano rovesciato il proprio capitano per il sorpasso romagnolo 58-60 a 3’57’’ dalla fine. Time out Montegranaro e tripla Montanari. Di Anumba la magia s giro e tiro con libero aggiuntivo che vale il nuovo controsorpasso ed il 61-63 a 3’20’’. La tensione sale alle stelle. Masciarelli si presenta ai liberi davanti ai tifosi cesenati e fa 1/2. Ma sull’altro lato del campo, la Sutor sa rendere difficile ogni cosa ai Tigers. Di pazienza e mestiere il 62-65 di Mascherpa. Dei Tigers la super difesa che manda i padroni di casa oltre i 24’’, ma dall’altra parte Bugatti la perde a 1’45’’ sul 62-65. Masciarelli impatta dall’arco. La difesa di Montanari su Mascherpa è troppo arcigna e non regolamentare ma dalla rimessa Cesena non costruisce bene. Brighi sbaglia, Anumba non raccoglie a rimbalzo e dall’altro lato Bugatti comette il quinto fallo su Masciarelli mandandolo in lunetta. Il 2/2 scrive il 67-65 a 56’’ e Tassinari ferma tutto per disegnare l’arrivo in volata sulla sua lavagnetta. La Bombonera è un inferno ma Anumba la zittisce con un canestro meraviglioso prendendosi una linea di fondo di puro atletismo. Il time out a questo punto è di Montegranaro, quando il cronometro chiama gli ultimi 34’’ e 69 centesimi, con le squadre in perfetta parità a quota 67. Montanari supera la difesa di Anumba e segna il +2, ma Anumba a 2’’ e 29 centesima centra, libero, la tripla del 69-70. Dalla rimessa Gallipò trova le mani di Masciarelli, ma la tripla, a fil di sirena, si spegne sul ferro. Cesena vince e muove la classifica con 4 punti in due giornate.

Sutor Montegranaro – Tigers Cesena 69-70 (17-19, 14-17, 20-12, 18-22)

Sutor Montegranaro: Dario Masciarelli 19 (2/11, 4/10), Fabio Montanari 18 (5/6, 2/3), Giorgio Galipò 11 (5/9, 0/4), Kirill Korsunov 6 (0/2, 2/4), Matteo Botteghi 5 (2/3, 0/1), Alessandro Alberti 5 (1/1, 1/3), Marco antonio Re 3 (0/2, 1/2), Riccardo Crespi 2 (0/1, 0/0), Alessio Mariani 0 (0/0, 0/0), Matteo Barbante 0 (0/0, 0/0), Alessio Ambrogi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Verdecchia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 17 – Rimbalzi: 36 4 + 32 (Riccardo Crespi 8) – Assist: 14 (Dario Masciarelli , Giorgio Galipò 5)

Tigers Cesena: Simon Anumba 19 (7/10, 1/2), Giulio Mascherpa 18 (5/12, 2/4), Fabio Bugatti 12 (4/7, 1/3), Gioele Moretti 6 (0/4, 2/5), Rene’ maurice Ndour 6 (3/7, 0/0), Obinna Nwokoye 4 (2/4, 0/0), Antonio Brighi 3 (1/2, 0/6), Ezio Gallizzi 2 (1/4, 0/1), Tommaso Giorgini 0 (0/0, 0/0), Vladan Arnaut 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 11 – Rimbalzi: 40 12 + 28 (Simon Anumba 11) – Assist: 14 (Giulio Mascherpa 7)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: I Tigers all'ultimo respito. Sbancata Montegranaro
CesenaToday è in caricamento