rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Basket

Brutta frenata per I tigers Cesena al Carisport vince Senigallia

Sconfitta interna per Cesena che lascia i due punti alla Goldengas

I Tigers Cesena perdono in casa contro la Goldengas Senigallia, partita intensa a tratti vibrante, ma gli ospiti prendono vantaggio nei primi minuti di gioco e Cesena non li riprende più.

Partita dura e complicata nel primo tempo per i Tigers Cesena. La difesa arcigna di Senigallia che aggredisce il match fin dalla palla a due, trova i romagnoli poco reattivi su entrambe i lati del campo. La partita costruita in settimana da coach Tassinari non riesce quindi a materializzarsi sul parquet del Carisport. Le difficoltà di Cesena nel trovare il canestro nel pitturato sotto la pressione ospite e le 7 palle perse a regalare canestri rapidi a Senigallia, segnano di fatto l’intero primo tempo, nel quale, negli ultimi minuti, i marchigiani trovano il +11. Decisivi i raddoppi sistematici su un Salvatore Genovese, chiamato ad un eloquente 0/6 da 2. Un emblema del primo tempo anche l’1/4 da 2 di Mascherpa, impavido nel gettarsi contro il muro marchigiano, ma inevitabilmente improduttivo.

In avvio di terzo quarto Senigallia vola sul +14 ma la reazione dei Tigers è dietro l’angolo e il quarto viene marchiato a fuoco da Nwokoye. Cesena prende a rosicchiare punti grazie ad una maggiore intensità difensiva, ma Senigallia non molla e i primi accenni di zona romagnoli vengono prontamente puniti da Giannini. I Tigers però accorciano e l’ultimo quarto vede Bugatti segnare i liberi del 60-66 a 3’48’’ dal gong. Bugatti squilla a 3’10’’ dalla sirena dall’arco dei 6,75. Cesena mai cosi vicina come sul 63-66, però gli ospiti sprintano a 1’41’’ con il +1 a firma Giannini. I Tigers non mollano, Coach Tassinari alza la difesa. Mascherpa perfeziona una recuperata a metà campo e Moretti imbuca la bomba del 67-71 a 81 secondi dalla sirena. Qui gli episodi prendono la strada di Senigallia e i Tigers commettono qualche errore di troppo nel momento clou del match. Il tentativo disperato di Brighi dall’arco, sulla rimessa ottimamente difesa dagli avversari, trova una stoppata pulita, a detta degli arbitri, e lì naufraga ogni spiraglio di vittoria per Mascherpa e compagni.

Tigers Cesena - Goldengas Senigallia 69-73 (16-20, 13-20, 22-20, 18-13)

Tigers Cesena: Giulio Mascherpa 16 (4/8, 1/5), Obinna Nwokoye 12 (6/10, 0/0), Salvatore Genovese 12 (1/7, 3/6), Fabio Bugatti 12 (1/3, 2/3), Gioele Moretti 5 (1/1, 1/3), Simon Anumba 4 (2/4, 0/2), Ezio Gallizzi 3 (0/1, 1/4), Antonio Brighi 3 (0/0, 1/6), Rene’ maurice Ndour 2 (1/2, 0/0), Lorenzo Bertini 0 (0/0, 0/0), Vladan Arnaut 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 11 - Rimbalzi: 39 11 + 28 (Obinna Nwokoye 13) - Assist: 14 (Giulio Mascherpa 4)

Goldengas Senigallia: Lorenzo Varaschin 18 (6/11, 0/2), Filippo Giannini 15 (2/3, 3/8), Luca Bedetti 12 (6/10, 0/1), Marco Giacomini 10 (1/2, 2/3), Alberto Bedin 7 (3/4, 0/0), Lorenzo Calbini 6 (3/4, 0/3), Filippo Cicconi massi 5 (2/4, 0/1), Francesco Gnecchi 0 (0/1, 0/1), Gioele Figueras oberto 0 (0/0, 0/1), Giammarco Giuliani 0 (0/0, 0/0), Davide Rossini 0 (0/0, 0/0), Davide Terenzi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 20 - Rimbalzi: 31 6 + 25 (Luca Bedetti 9) - Assist: 18 (Luca Bedetti 5)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brutta frenata per I tigers Cesena al Carisport vince Senigallia

CesenaToday è in caricamento