Venerdì, 6 Agosto 2021
Sport

Basket, i Tigers pronti per la sfida contro Sinermatic Ozzano

Tutte le formazioni del girone saranno complicate da affrontare, anche senza il pubblico sugli spalti

I Tiger Cesena sono pronti a ospitare domenica, alle 18, la Sinermatic Ozzano, arbitrano Luca Rezzoagli di Rapallo (Genova) e Francesco Cattani di Genova. Prima giornata della seconda fase, ultima di una serie di 4 partite casalinghe consecutive che hanno rilanciato le ambizioni di Cesena come mai in questa stagione. Forte di uno score di 4 vittorie nelle ultime 5 partite, la truppa di coach Tassinari si sta scaldando per la fida contro Sinermatic Ozzano, reduce dalla cocente delusione di Firenze, maturata proprio mentre Battisti e compagni calavano sul parquet del Carisport un perentorio +26 contro una rabberciata Imola. E proprio la condizione fisica degli avversari resta il leitmotiv della giornata. Ozzano infatti sta cercando a fatica di risalire la china dopo un doppio giro sulla giostra infernale del Covid, che ha lasciato gli emiliani completamente senza lunghi nel match di mercoledì scorso in terra fiorentina. Nonostante questo, pur contro una Firenze terzultima nella classifica del girone A, a quota 6, sopra a Piombino e Alessandria, Ozzano è riuscita a portare gli avversari al supplementare e a sfoggiare una prestazione monstre di Bertocco, capace, nel bene e nel male, di segnare l’esito di un match che consegna agli annali il suo career high con 39 punti.

Segnali importanti questi e da non sottovalutare per i bianconeri che, prima che agli avversari, devono guardare ai propri progressi ed ai propri obiettivi di crescita personali e di squadra. Un percorso questo ben tracciato e che sta dando i suoi frutti, ma il cui reale potenziale rimane di fatto ancora inesplorato. Si continua infatti ancora ad attendere in casa bianconera l’esordio di Filip Pavicevic per saggiare definitivamente la consistenza di un reparto lunghi che potrebbe fare la differenza in post season, mentre la palla in attacco ha iniziato a girare con maggiore fluidità in una crescita di squadra che influisce positivamente sulla fiducia dei singoli. Rimane comunque poco il margine di errore per certificare la presenza delle tigri ai playoff e l’incrocio con il girone A2 non è certo scevro da insidie. Oltre alle prime della classe, Chiusi e San Miniato, che i Tigers Cesena affronteranno in trasferta, tutte le formazioni del girone saranno complicate da affrontare, anche senza il pubblico sugli spalti, a partire da Piombino, penultima di una classifica particolarmente bugiarda. Fondamentale quindi per Cesena non gettare alle ortiche ogni occasione che di qui in avanti le si presenterà di fronte, anche perché in partite di sola andata i punti in palio con le dirette avversarie valgono decisamente doppio. Vincere dunque già domenica contro gli emiliani, 8 punti al via della seconda fase, potrebbe voler dire iniziare ad allontanare possibili insidie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, i Tigers pronti per la sfida contro Sinermatic Ozzano

CesenaToday è in caricamento