Basket, l'Amadori Tigers nella tana della rivelazione del campionato

I Tigers proiettati verso l'ultima trasferta del 2018 contro la rivelazione Ozzano

Sfumato il primo match ball in ottica qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia, L’Amadori Tigers Cesena ci riprova nuovamente in trasferta contro Ozzano, nell’ultima partita del 2018. Con tanta rabbia in corpo per l’andamento del match di Scandiano, segnato da un finale ricco di polemiche causa evidente tripla svista arbitrale, Brkic e compagni tornano in Emilia con la voglia di riscattarsi, e soprattutto consapevoli del fatto che vincere contro Ozzano assicurerebbe a Cesena lo storico pass per la Coppa Italia. 

Di fronte ci sarà l’autentica rivelazione del campionato ottimamente guidata da coach Grandi. Attualmente terza in classifica, a quattro punti dai Tigers insieme a Orzinuovi, Padova e Milano, Ozzano è reduce dalla pesante sconfitta patita sul campo di Olginate, la terza consecutiva lontano dalle mura amiche. Una sconfitta che affonda le proprie radici in una settimana di allenamenti condizionata da diversi infortuni e dalla quale gli emiliani vorranno prontamente riscattarsi. Per la Amadori di coach Di Lorenzo sarà una partita tatticamente differente rispetto a quella di Scandiano.

Ozzano infatti raccoglie molto del proprio fatturato offensivo dal pitturato. Il centro Klyuchnyk e l’esperta ala forte Luigi Dordei garantiscono mediamente 24 punti. Sarà dunque importante per Cesena il recupero di Michael Sacchettini, fermo già da due turni. La cabina di regia ozzanese è affidata a Mario Chiusolo, playmaker con punti nelle mani e dal cui fosforo dipende molto del raccolto emiliano, ed il classe ’91 Corcelli, secondo miglior realizzatore con 9,5 punti di media, La Sinermatic chiude in media a 77,8 punti tirando con il 51% da 2 ed il 31% da 3. Numeri che in casa assumono proporzioni leggermente migliorative e che fanno dei Ozzano l’unica formazione del girone B a non avere mai perso in casa. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento