menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagno di Romagna, ciclismo: la Gran Fondo del Capitano verso il sold out

Il programma prevede l'arrivo dei concorrenti nella serata e nella nottata di venerdì e sabato 6 giugno è in programma la gara che avrà luogo su di un percorso rettilineo di 300 metri con partenza da fermo

Un solo mese dall'inizio delle iscrizioni e la Gran Fondo del Capitano, che avrà luogo domenica 7 giugno a Bagno di Romagna rischia di fare il pieno di iscrizioni. Sono gi diverse centinaia, infatti, quelle giunte agli organizzatori delle "Strade del Benessere" che hanno avuto il grande intuito di aggiungere all'evento una manifestazione di levatura mondiale che si svolgerà sabato 6 giugno e che, oltre a richiamare il grande pubblico degli appassionati vista la spettacolarità dell'evento, ha avuto il grande pregio di accattivare l'attenzione di tutti i potenziali partecipanti al week sportivo in programma nell'alto Savio.

L'evento di caratura mondiale è ovviamente il campionato mondiale di ciclismo sprint per giornalisti, una gara itinerante che negli anni passati si è svolta in  Germania e Belgio e che ha visto al via rappresentanti del giornalismo di tutta Europa: fra i primi classificati nelle ultime edizioni ci sono infatti giornalisti provenienti da Germania, Russia, Grecia, Slovenia, Francia, Gran Bretagna, Austria, Ukraina e Olanda. La gara è quanto mai spettacolare. Il programma prevede l'arrivo dei concorrenti nella serata e nella nottata di venerdì e sabato 6 giugno è in programma la gara che avrà luogo su di un percorso rettilineo di 300 metri con partenza da fermo. Un vero e proprio sprint per assegnare la maglia iridata del 2015.

Domenica sette giugno poi i giornalisti parteciperanno alla Medio Fondo con in palio la Coppa Internazionale della Stampa. Saranno ovviamente con gli oltre mila partecipanti previsti, visto il clima che già si respira  e l'attesa che si è già creata  intorno all'evento. Un evento che come al solito farà vivere ai protagonisti giornate dedicate alla salute e al relax con un percorso che si snoda su saliscendi che permettono di godere degli splendidi paesaggi che l'Appennino tosco-romagnolo regala.  E a proposito di salute e benessere vale davvero la pena sottolineare che gli organizzatori de "Le strade del benessere" quest'anno saranno impegnati in prima lena nella lotta al doping alla ricerca di un ciclismo da vivere e da godere, di un ciclismo puro che faccia leva sulle energie fisiche che ciascuno di noi ha avuto in regalo dalla natura.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento