Sport

L'Avellino punisce il Cesena: i bianconeri salutano la Coppa Italia

Il Cesena dice addio alla Coppa Italia. Al Partenio Lombardi di Avellino i bianconeri sono capitolati con il punteggio di 1-0 nel III° turno eliminatorio di TIM Cup. Al 24 del primo tempo la rete degli irpini con Galabinov

Foto tratta dal sito del Cesena Calcio

Il Cesena dice addio alla Coppa Italia. Al Partenio Lombardi di Avellino i bianconeri sono capitolati con il punteggio di 1-0 nel III° turno eliminatorio di TIM Cup. Al 24 del primo tempo la rete degli irpini con Galabinov, che di testa ha sfruttato un cross di Soncin dal limite dell’aerea di rigore. Il Cesena ci ha provato in tutti i modi, soprattutto su calcio piazzato, ma sono stati vani i tentativi messi in atto dai ragazzi di Mister Bisoli. “C’è rammarico perché abbiamo perso immeritatamente", afferma Bisoli.

Secondo il tecnico bianconero, il Cesena ha "creato tanto a livello di occasioni nonostante un campo in cattive condizioni. La prestazione mi ha convinto anche se c’è sempre da migliorare. L’obiettivo naturalmente rimane il campionato anche se perdere non fa mai piacere". Quindi un'analisi della squadra avversaria: "L’Avellino ha giocato un calcio molto fisico, troveremo molte squadre che approcceranno la gara in questa maniera in Serie B. Questa è una squadra che darà del filo da torcere a tutti”.

Cesena (4-2-3-1): Campagnolo, Ricci, Volta, Camporese, Renzetti, De Feudis, Coppola, Defrel, Garritano (45 pt Rodriguez), D’Alessandro (29 st Granoche), Succi (16 st Nadarevic). A disposizione: Rossini, Arrigoni N., Tabanelli, Bangoura, Arrigoni T., Ballardini, Ahmetovic. Allenatore: Bisoli

Avellino (3-5-2): Seculin, Izzo, Fabbro, De Vito (36 st Bittante), Zappacosta, Arini, Togni (11 st D’Angelo), Pisacane, Schiavon, Galabinov, Soncin (18 st Herrera).
A disposizione: Di Masi, Terracciano, Angiulli, Biancolino, Millesi, Pape Dia, Massimo.
Allenatore: Rastelli

Marcatori: 24 pt Galabinov,

Ammoniti: De Vito, Camporese, D’Angelo, Volta,

Arbitro: Celi di Bari

Assistenti: De Pinto e Stallone di Bari

IV° Ufficiale: Cervellera di Taranto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Avellino punisce il Cesena: i bianconeri salutano la Coppa Italia

CesenaToday è in caricamento