"Di corsa in pausa pranzo": parte la nuova iniziativa dell’Atletica Endas Cesena

Con ottobre è ripatita “Di corsa in pausa pranzo”, l’apertura del campo di atletica dalle 12,30 alle 14,30 di ogni martedì e giovedì che permette a tutti gli appassionati di running di esercitarsi in pista

Sono tanti gli sportivi, amatoriali e non, che approfittano del tempo dedicato alla pausa pranzo per rilassarsi e mantenersi in forma
prima di tornare al lavoro. Per venire incontro alle loro esigenze anche quest’anno l’Atletica Endas Cesena ripropone l’iniziativa che già lo scorso anno ha incontrato i favori dei cittadini cesenati appassionati di jogging. Con ottobre è ripatita “Di corsa in pausa pranzo”, l’apertura del campo di atletica dalle 12,30 alle 14,30 di ogni martedì e giovedì che permette a tutti gli appassionati di running di esercitarsi in pista, lontano dai rumori e dallo smog del traffico e, soprattutto, in un ambiente sicuro e confortevole come quello dell’impianto situato in zona ippodromo, di fianco al Carisport.

"Lo scorso anno abbiamo sperimentato per la prima volta questa formula e abbiamo riscontrato immediatamente una certa soddisfazione da parte dei cesenati – ha spiegato Barbara Valdifiori, dirigente del club biancoverde – perciò riproporre questa possibilità ai nostri concittadini amanti dello sport ci è sembrato più che naturale. Il contributo che chiediamo agli utenti è di 3 euro a ingresso e oltre all’utilizzo della pista garantisce anche l’uso degli spogliatoi e, ovviamente, delle docce. Abbiamo optato di confernmare le aperture nelle giornate di martedì e giovedì ma se le richieste dovessero essere numerose non escludiamo di poter ampliare l’offerta".

Un offerta che quest’anno si arricchisce, per i podisti più esperti, dell’assistenza di due atlete esperte, Martina e Valentina Facciani, nomi ben noti nel panorama podistico nazionale e allenatrici della società cesenate. "E’ frequente che chi è abituato a correre su strada non abbia mai messo piede in pista - racconta Valentina, ideatrice di questo nuovo progetto – perché non ne ha mai avuto l’occasione o perché ritiene di non averne bisogno. E’ un errore piuttosto diffuso fra i podisti. L’allenamento in pista è molto utile per migliorarsi sia dal punto di vista delle prestazioni che da quello della tecnica di corsa".

"E’ proprio per questo - continua Martina, Campionessa Italiana di Maratona nel 2016 – che abbiamo pensato di fornire questo servizio gratuito a quegli atleti che verranno a provare questa esperienza. Saremo in pista ogni giovedì dalle 12,30 alle 14 dal 19 ottobre al 30 novembre per aiutarli a sviluppare al meglio la loro preparazione e comprendere l’utilità che la preparazione su pista può avere per loro. Per motivi di tempo ci occuperemo soltanto di chi ha già un’esperienza consolidata, ma sono convinta che passare dall’asfalto al sintetico della pista possa essere utile a tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento