rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Franco basta per dimenticare il Fano, Cesena corsaro contro l'Arzignano

Il Cavalluccio torna dal "Romeo Menti" di Vicenza con tre punti d'oro. Piegato 1-0 l'Arzignano Chiampo

Basta una 'zuccata' di Franco per dimenticare la scoppola subita al Manuzzi col Fano. Il Cesena batte a domicilio l'Arzignano grazie un colpo di testa del centrocampista al 17esimo del primo tempo. Il Cavalluccio torna dalla seconda trasferta al  "Romeo Menti" di Vicenza con un sorriso. Un Cesena concreto che ha controllato il match dopo averlo sbloccato, veneti quasi mai pericolosi tranne il forcing nei minuti finali. Tre punti che permettono ai bianconeri di rimanere in scia ai playoff, la Virtus Verona decima è avanti di tre punti.

Per affrontare l'Arzignano Chiampo, 16esimo in classifica, Modesto ritrova Ciofi e Capellini al rientro dalle squalifiche, con De Feudis in mezzo al campo c'è Franco (Rosaia squalificato). Tridente composto da Russini, Borello e Butic con Sarao, al centro di insistenti voci di mercato, neanche convocato. L'Arzignano, società nata nel 2011, si presenta con la rosa al gran completo, non ha mai vinto tra le mura amiche, ma ha strappato un punto prezioso a Fermo nell'ultimo turno. Squadre in campo con 15 minuti di ritardo con la Lega Pro che protesta contro la mancata defiscalizzazione dei club di serie C, chiesta a gran voce dal presidente Ghirelli.

La cronaca

Il Cesena è bravo a sbloccare il match al 17esimo con un colpo di testa di Mimmo Franco. Sul cross prima Ciofi la rimette in mezzo, poi Maddaloni non trova la porta, ma c'è il centrocampista calabrese che porta in vantaggio i bianconeri. Al 32esimo contropiede interessante del Cesena con Butic che serve ottimamente Borello, l'attaccante non riesce però a concludere a rete. Al 42esimo si fa vedere anche l'Arzignano, Ferrara salta Ciofi e tira sul primo palo: Marson controlla in due tempi. Si va al riposo sull'1-0 per il Cavalluccio che ha tenuto in mano la partita dopo averla sbloccata. 

Modesto: "La gara andava chiusa prima"

Al quarto della ripresa Valeri ha l'occasione per il raddoppio, ma dopo un ottimo dribbling spara su Tosi in uscita. Al quarto d'ora Modesto richiama Capellini e Russini, dentro Zampano e Zerbin. Al 21esimo brivido per Marson; Cais da posizione molto favorevole di testa conclude alto Al 34esimo il portiere bianconero rimedia un giallo per perdita di tempo. Al 40esimo Franco libera l'area di rigore ma viene colpito in modo scomposto da Bonalumi che viene ammonito. La partita si scalda nel finale, al 44esimo ammonito Modesto per proteste. Il direttore di gara segnala cinque minuti di recupero. Al 47esimo Zerbin, servito da Zecca, potrebbe raddoppiare ma Tosi si oppone. E' l'ultima emozione del match: il Cavalluccio porta a casa tre punti fondamentali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franco basta per dimenticare il Fano, Cesena corsaro contro l'Arzignano

CesenaToday è in caricamento