Angelini si gode la vittoria: "C'è stata una grande reazione, Alessandro fa la differenza"

Dopo il 3-1 sull'Isernia il mister sottolinea la reazione della squadra e ringrazia i tifosi: "Sono stati straordinari"

Il mister analizza la vittoria  contro l'Isernia, a dispetto del risultato rotondo è stata una gara sofferta. "Non siamo partiti bene, siamo andati un po' in confusione e loro ne hanno approfittato. Ma dopo il gol subito c'è stata una grande reazione, abbiamo dimostrato di avere gli attributi".

L'uomo del match è stato senza dubbio Danilo Alessandro: "E' abituato a queste situazioni, giocatori così in questi momenti fanno la differenza. E' un grande professionista ed è in un periodo di grande forma". Meno bene del solito Gianni Ricciardo, ma per Angelini "Non si può chiedergli di risolvere tutte le partite, ha saltato l'ultima partita e ha bisogno di giocare per ritrovare la forma migliore".

Ora arriva una sosta di due settimane e per il mister è un toccasana: "Ne abbiamo davvero bisogno, dobbiamo ricaricare le pile". Angelini sottolinea lo straordinario apporto del pubblico del Manuzzi: "Avevo detto che tutte le componenti dovevano unirsi, oggi i tifosi sono stati straordinari, dopo il gol subito hanno continuato ad incitarci. Giocare davanti a un pubblico così è un'esperienza formativa per tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento