Angelini: "Sapevamo che era una partita difficile, siamo stati bravi a pareggiarla"

Il mister analizza il pareggio interno con la Sangiustese: "Ora dobbiamo rimanere sereni, non possiamo vincerle tutte"

"Lo avevo detto alla vigilia che era una partita difficile. A un certo punto si era messa male, sembrava la partita col Campobasso. Siamo stati bravi a pareggiarla". Mister Angelini analizza l'1-1 del Manuzzi contro la Sangiustese. "Dopo tante partite vinte, puà capitare un mezzo passo falso, però abbiamo concesso a loro dei contropiedi che non dovevamo concedere. Siamo il Cesena e dobbiamo ammazzare il campionato però bisogna capire che non si possono vincere tutte le partite e non possiamo vincere il campionato adesso".

Angelini predica calma: "Dobbiamo mantenere serenità, è apprezzabile voler attaccare sempre, rientra nel nostro dna, però forse oggi c'era più da attenderli". Ora arrivano 2 trasferte in pochi giorni ma il mister non è preoccupato: "Abbiamo una rosa molto ampia e siamo preparati per affrontare gare ravvicinate. Oggi Cheddira ci ha creato difficoltà, conoscevamo le sue caratteristiche e non dovevamo concedergli 50-60 metri di campo". Sulla bagarre finale: "I 7 minuti di recupero c'erano tutti, loro hanno iniziato ad accusare crampi sospetti e a perdere tempo, noi alla fine siamo stati premiati con il gol all'ultimo minuto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento