rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Altro

Tornano in pista gli atleti e inaugurano la nuova illuminazione "green" del campo di atletica di Cesena

“Si tratta di un impianto di ultima generazione, con luci a led ad alto rendimento e basso consumo energetico" spiega Barbara Valdifiori, team manager della società biancoverde

Dopo la pausa di agosto, dedicata alle grandi manifestazioni internazionali che hanno visto brillare gli azzurri, l’ultima parte di stagione dell’atletica leggera prenderà il via giovedì sera da Cesena con la seconda edizione del Trofeo Jingold. “#backontrack” , ritorno in pista, l’hashtag con cui gli organizzatori dell’Atletica Endas hanno lanciato il meeting è risultato estremamente azzeccato visti i numeri e le provenienze degli iscritti:  saranno oltre 250 infatti gli atleti provenienti da Abruzzo, Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Trentino, Umbria e Veneto che si misureranno sul campo di via Fausto Coppi. 31 i posti prenotati sui blocchi dei 100 maschili  che vedono come capofila l’endassino Marco Maldini.

Tutto da seguire il giro di pista con il leader Lorenzo Angelini (Avis Macerata) atteso a un possibile arrivo spalla a spalla con il forlivese Luca Marsicovetere, Campione Italiano Under 18 dei 400 e oro con la staffetta azzurra agli Europei di categoria di Gerusalemme. La gara dei 100 donne vedrà il duello fra la reggiana Roberta Schiassi (12.04 di personal best) e Camilla Rossi (Atl.Empoli, 12.25), mentre nel salto in lungo il podio si preannuncia tutto romagnolo e difficile da raggiungere visto il livello della starting list che vede al comando la cesenate Arianna Rondoni che vanta un primato di 5.87.

Particolarmente attese le “RunGold”, le prove dei 1500 metri in cui i padroni di casa hanno messo in palio una serie di premiazioni speciali. Fra gli uomini i favori del pronostico vanno all’anconetano Filippo Sanna che dovrà tenere a bada il forlivese Edoardo Castiglioni e il pescarese Riccardo Di Lizio. Nella gara in rosa invece i pronostici sono tutti a favore di Virginia Bancolini (Sef Stamura Ancona) che sembra avere una marcia in più rispetto alla compagna di squadra Eva Luna Falcioni e alla bolognese Valeria Baldassarri.

Ad attirare la curiosità degli spettatori non saranno però soltanto gli atleti sotto i riflettori ma, eccezionalmente, saranno proprio i riflettori. Il Trofeo Jingold sarà infatti l’occasione per inaugurare il nuovo impianto luci fatto installare recentemente dal club cesenate in collaborazione con il Comune di Cesena.

“Si tratta di un impianto di ultima generazione, con luci a led ad alto rendimento e basso consumo energetico - spiega Barbara Valdifiori, team manager della società biancoverde - e fa parte di quel processo di rinnovamento che si completerà nei prossimi anni con il rifacimento del manto della pista e la ristrutturazione del sottotribuna. Per le casse del nostro club si è trattato di un investimento particolarmente importante, ma era diventato improcrastinabile per le pessime condizioni dei vecchi fari che erano quelli installati al Manuzzi negli anni ‘60.

La sensibilità verso il mondo dello sport dell’amministrazione comunale, che si è occupata dell’installazione delle torri, ci ha permesso di portare a buon fine questo progetto di cui potranno beneficiare gli oltre 500 ragazzi della nostra società e tutti i cesenati che frequentano l’impianto anche per praticare altri sport”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano in pista gli atleti e inaugurano la nuova illuminazione "green" del campo di atletica di Cesena

CesenaToday è in caricamento