rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Rugby

Rugby, per il Romagna una sconfitta casalinga con il Tarvisium che vale due punti

Due punti preziosi dunque per muovere la classifica e sorpassare il Badia, oggi fermo per riposo, lasciando così l’ultimo posto in graduatoria

Il Romagna RFC, sul campo di casa dello Stadio del Rugby di Cesena, viene fermato dal Rugby Tarvisium sul 27-34: una sconfitta di misura per i galletti, che oltre al bonus difensivo (visto lo scarto di 7 punti) si assicurano anche un altro punto grazie alle 4 mete segnate. Due punti preziosi dunque per muovere la classifica e sorpassare il Badia, oggi fermo per riposo, lasciando così l’ultimo posto in graduatoria.

I galletti pagano la partenza lampo del Tarvisium, che alla prima azione si porta in attacco, trovando subito la meta. Il Romagna si affida a un calcio piazzato per accorciare, ma è ancora il Tarvisium a mostrarsi più incisivo e a bucare per la seconda volta la difesa romagnola, con un’altra meta trasformata che li porta avanti per 14-3. La situazione resta equilibrata e nemmeno i cartellini, prima all’indirizzo del pilone destro dei veneti, poi di Scermino, sbloccano l’inerzia nella fase centrale del primo tempo. Bisogna aspettare il 27’ per un nuovo affondo degli ospiti, che approfittano al meglio di una punizione calciata tra i pali da Zago per allungare. Il Romagna organizza la controffensiva e al 32’ arriva lo spunto giusto per la prima meta della giornata, segnata da Sergi e trasformata da Giannuli. Il finale del parziale è però ancora nel segno degli ospiti, che con un calcio di punizione si portano al di sopra del break e trovano infine un’altra meta trasformata che chiude il parziale sul 10-27.

La ripresa si apre nel migliore dei modi per i galletti, in meta con Maroncelli; la battaglia resta aperta, perché al 14’ il Tarvisium va ancora a segno assicurandosi così il bonus offensivo e un nuovo importante allungo, avanti per 34-15. Il Romagna prova a ricostruire la rimonta e al 19’ grazie a un’azione della maul arriva la terza meta, firmata da Gigante, che riporta i galletti in partita. Il momento è buono per i romagnoli, di nuovo in momentanea superiorità numerica, che si assicurano a loro volta la meta del bonus offensivo – segnata da Sgarzi - e si riportano sotto break sul 27-34. Gli ospiti mancano l’occasione di allungare con un calcio di punizione, ma continuano a mettere pressione, costringendo i galletti alla difesa. Il finale del match vede il Romagna nell’area dei 22 avversaria a tentare l’assalto finale, ma la marcatura che avrebbe potuto riaprire i giochi non arriva.

I galletti si devono dunque accontentare solo dei due punti di bonus, un bottino prezioso in questo campionato dai ritmi serrati. Domenica sarà la volta di un altro appuntamento casalingo con il Casale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, per il Romagna una sconfitta casalinga con il Tarvisium che vale due punti

CesenaToday è in caricamento