rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Altro

Calendario pieno di appuntamenti, il Trofeo Nextmedia l’ultimo sforzo organizzativo del 2022 per l’Atletica Endas

A scendere in pista saranno circa centocinquanta ragazzi e ragazze provenienti da tutta l’Emilia-Romagna, divisi in squadre provinciali, che cercheranno di scalare la classifica che assegnerà il titolo tricolore a squadre

 Al termine di  un calendario pieno di appuntamenti, il Trofeo Nextmedia di domenica prossima sarà l’ultimo sforzo organizzativo per il 2022 dell’Atletica Endas Cesena. Iniziata gennaio con i Campionati Regionali di corsa campestre al Parco Ippodromo la lunghissima stagione dell’atletica si concluderà con un altro appuntamento di rilievo, la fase regionale del Campionato Italiano di prove multiple per la categoria under 14.

A scendere in pista saranno circa centocinquanta ragazzi e ragazze provenienti da tutta l’Emilia-Romagna, divisi in squadre provinciali, che cercheranno di scalare la classifica che assegnerà il titolo tricolore a squadre. Un’ottima occasione per vedere all’opera quelli che saranno i talenti di domani in un programma gare che prevede 60 metri piani, salto in lungo, 60 ostacoli, getto del peso, salto in alto lancio del vortex e 600 metri. Nella velocità il favorito è Luca Zanotti (Endas Cesenatico) che si presenta sui blocchi con un personal best di 7.9 secondi, mentre molto più incerto è il pronostico nella gara in rosa che vede la sammarinese San Martin e la faentina Bertoni appaiate a 8.4.

Derby forlivese ad altissimo livello nel lungo maschile con Pietro Giuliani (5.51m, Edera) e Benis Sepa (5.27, Libertas) che sembrano inarrivabili per tutti gli avversari. Lo stesso Giuliani parte anche in pole position nel getto del peso in cui vanta un personale di 15.51 metri che dovrebbe assicurargli la vittoria. Giovanni Orlandi (Atletica Endas Cesena) con il suo 1.65 di record è l’atleta che è salito più in alto di tutti in questa stagione, ma dovrà respingere l’attacco del reggiano Giacomo Ferretti che attualmente vanta un ottimo 1.60m. Difficile prevedere il podio del salto in alto femminile con Cassani (Atl. Molinella), Pavani (Atl. Bondeno) e Valli (Edera Forlì) divise da soli due centimetri nelle starting list.

Nel vortex invece si aspettano lunghi lanci da parte del santarcangiolese Federico Magalotti che in questa stagione ha già sfiorato la linea dei 60 metri (59.82 il suo pb). “É stato un anno molto impegnativo ma ricco di soddisfazioni per la nostra società -  ha commentato Barbara Valdifiori, team manager del club biancoverde - sia dal punto di vista dei risultati agonistici sia per l’esito delle tante manifestazioni che abbiamo organizzato. Finalmente abbiamo terminato la stagione, ma non andiamo in vacanza: fra poco ripartiranno i progetti promozionali che abbiamo nelle scuole e stiamo già lavorando con la nuova presidentessa Nicoletta Tozzi per crearne di nuovi.  In breve possiamo dire che chi fa atletica non smette mai di correre.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calendario pieno di appuntamenti, il Trofeo Nextmedia l’ultimo sforzo organizzativo del 2022 per l’Atletica Endas

CesenaToday è in caricamento