rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Altro

Calcio a 5, girandola di emozioni: la Futsal batte 5-4 Active Network in Coppa Italia

Girandola di emozioni al Mini Palazzetto per gli ottavi di finale di Coppa Italia tra Futsal Cesena e Active Network Futsal. I bianconeri hanno conquistato l’accesso ai quarti di finale al termine di una partita incredibile

Girandola di emozioni al Mini Palazzetto per gli ottavi di finale di Coppa Italia tra Futsal Cesena e Active Network Futsal. I bianconeri hanno conquistato l’accesso ai quarti di finale al termine di una partita incredibile, conclusasi ai tempi supplementari. Nel primo tempo la squadra allenata da Osimani gestisce la gara e crea numerose palle gol, tanto che dopo cinque minuti si trova in vantaggio di due reti grazie ai tap-in di Gardelli al 2′ e di Venturini al 5′. La squadra ospite, dopo la sofferenza iniziale, riesce a prendere campo sfiorando la rete all’8′, quando un intervento miracoloso di Pieri in scivolata salva i romagnoli. È però il preludio al gol dell’Active Network Futsal, che esagera e riesce addirittura a pareggiare la partita con una doppietta di Lepadatu in 17 secondi. Tornano dunque i fantasmi del campionato per la formazione di casa, che però riesce ad arrivare all’intervallo sul punteggio di 2-2.

Nella ripresa i bianconeri scendono in campo con un altro piglio e schiacciano i romani nella propria metà campo. Un ispiratissimo Pires sbaglia però tempo e scelta al 2′, mentre al 4′ si ritrova solo davanti al portiere ma si fa respingere la conclusione a botta sicura. Lo stesso argentino al 7′ cestina un ottimo contropiede con due compagni soli davanti alla porta, facendo scendere il gelo sui tifosi accorsi al palazzetto. Un minuto dopo Ganzetti colpisce la traversa dalla distanza, mentre all’11’ è capitan Davì, già in gol in campionato a Cesena, a portare avanti i suoi con un perfetto diagonale. La Futsal Cesena prova a reagire d’orgoglio e, nonostante un arbitraggio discutibile, riesce finalmente a raggiungere il pareggio con Pires, che toglie le ragnatele dall’incrocio con un imparabile diagonale dopo l’assist di Badahi su una punizione dal limite dell’area. Le squadre rallentano visibilmente nel finale accontentandosi dei tempi supplementari. Il primo overtime è caratterizzato da un grande pressing dei padroni di casa, che sfondano al 2′ sulla fascia sinistra con Badahi, bravissimo a servire in mezzo all’area Gardelli che da due passi non può sbagliare. Gli ospiti si innervosiscono e un minuto dopo rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Romano, reo di aver colpito duramente Montalti sulla linea di fondo. Nel secondo tempo supplementare succede tutto al 4′, quando Ganzetti ristabilisce la parità appostato sul secondo palo. I bianconeri l’azione successiva trovano il gol del contro sorpasso con uno scatenato Pires, abile a battere Perez con un diagonale imparabile. A 30 secondi dalla fine Gardelli si invola verso la porta sguarnita dopo aver sradicato palla all’ultimo uomo, ma il direttore di gara, tra lo stupore generale del pubblico presente, fischia fallo contro l’ariete bianconero assegnando un tiro libero all’Active Network. Dal dischetto si presenta Davì, che viene però ipnotizzato da uno strepitoso Montalti, congelando il risultato sul 5-4 e regalando ai suoi l’accesso ai quarti di finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, girandola di emozioni: la Futsal batte 5-4 Active Network in Coppa Italia

CesenaToday è in caricamento