Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Altro colpo esterno di Cesena che espugna il campo di Granarolo

In cassaforte due punti pesantissimi per la corsa alle tranquille posizioni di centro classifica

Altro colpo esterno di Cesena che espugna il campo di Granarolo e incassa due punti pesantissimi per la corsa alle tranquille posizioni di centro classifica. A soli tre giorni dalla sfortunata trasferta di Rimini i bianco azzurri salgono a Granarolo con ben altro spirito battagliero che mettono in campo fin dalle primissime battute. Il primo quarto è un autentico show delle due squadre che non sbagliano quasi nulla e procedono a braccetto fino alla sirena, con Alessandro Balestri che con 11 punti ha già preso d’assalto il canestro ospite. Seconda frazione tutta di marca cesenate con una prepotente accelerazione che spinge il vantaggio oltre la doppia cifra e costringe coach Ansaloni a bruciare due time out e a optare per la difesa a zona. La mossa non paga perché Cesena attacca benissimo anche la difesa schierata e trova felici conclusioni sia nel pitturato che dall’arco. Cesena arriva a +14 (25 a 39), poi arriva la prima reazione dei padroni di casa spinti da Paoloni che ricuciono parte dello strappo ma la prima tripla di serata di Balestri li ricaccia a - 11, subito ridotto dalla tripla di Meluzzi in chiusura di tempo. Terza frazione con Cesena che apre con la tripla di Ruscelli e prosegue con il controllo delle operazioni sempre costante e il vantaggio che ritorna al +11 con la seconda tripla di Balestri. Qui arriva la reazione più consistente di Granarolo che piazza un parziale di 10 a 0 e si incolla ai cesenati che hanno un ultimo guizzo per risalire a + 6 con i liberi di Montalti (serata perfetta dalla linea con 8 su 8) e la prepotente schiacciata di Dell’omo.

Grande equilibrio in apertura di ultimo quarto con Banzi che risponde alle triple di Zoboli e Babbini, ma la difesa di Granarolo si carica di falli e Cesena scappa a + 10 con ben 8 liberi a bersaglio. Mancano poco più di 4 minuti al gong finale e Granarolo tenta l’ultimo assalto; si scatena Morando che segna 10 dei suoi 19 punti con Cesena che spreca qualche pallone di troppo e si fa raggiungere sul 76 pari a 1 minuto dal termine. Secondi finali da infarto con gli errori da 3 di Landuzzi e Montalti che si riscatta immediatamente con l’assist per il canestro del sorpasso di Dell’omo. Due pasticci in attacco di Cesena regalano a Granarolo la palla del pareggio o della vittoria ma coach Ruggeri si inventa un’ultima difesa da applausi che costringe i padroni di casa a una tripla forzatissima di Paoloni e a una di Landuzzi bravo a prendere il rimbalzo d’attacco ma scentratissimo nella conclusione che non arriva nemmeno al ferro: e ancora una volta inizia l’esultanza che prosegue irrefrenabile nello spogliatoio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro colpo esterno di Cesena che espugna il campo di Granarolo

CesenaToday è in caricamento