Triathlon, Alfio Bulgarelli conquista l'oro nella rassegna mondiale di Rotterdam

“Questa vittoria mondiale - spiega Bugarelli - mi ripaga di tutti i sacrifici affrontati in allenamento e delle rinunce fatte in questi anni. Dentro di me sapevo di avere le potenzialità per farcela, ma non osavo pensarci sul serio"

Nella giornata conclusiva dell’appuntamento mondiale di Triathlon a Rotterdam, Alfio Bulgarelli, del Team Cesena Triathlon, ha conquistato l’oro nella gara su distanza Sprint (categoria 45/49 anni), primo al traguardo col tempo di 1.05.54. Una gara disputata tutta d’un fiato, vinta con soli 2 secondi di vantaggio sul secondo arrivato. Una medaglia d’oro conquistata grazie alla grande esperienza e al senso tattico, fondamentali in questo tipo di gare: oltre alle doti atletiche fuori dal comune Bulgarelli ha infatti messo in campo anche la sua abilità di gestione dello sforzo e capacità di soffrire, stringendo i denti quando gli avversari cercavano di allungare e piazzando a sua volta lo sprint vincente negli ultimi 400 m finali.

Il titolo iridato di questi ultimi Campionati Mondiali rappresenta l’apoteosi di una carriera lunga e caratterizzata dalla costanza di risultati di altissimo livello: solo nell’ultimo anno Bulgarelli ha conquistato l'oro di Triathlon Sprint ed il bronzo di Triathlon classico ai Campionati Europei di Lisbona 2016. Bulgarelli è impegnato nella diffusione della cultura del Triathlon, essendo tra i fondatori della squadra Cesena Triathlon che, grazie al suo carisma e alla sua dedizione, a soli 4 anni dalla costituzione, ha raggiunto i 70 tesserati, senza considerare il settore giovanile che sta muovendo i primi passi per formare giovani triatleti che possano raccogliere un’eredità sportiva così importante.

“Questa vittoria mondiale - spiega Bugarelli - mi ripaga di tutti i sacrifici affrontati in allenamento e delle rinunce fatte in questi anni. Dentro di me sapevo di avere le potenzialità per farcela, ma non osavo pensarci sul serio. Ora ho l’ultimo obiettivo di stagione nell’Ironman di Cervia sabato prossimo, per il quale mi sono preparato duramente e poi finalmente potrò dedicarmi ai miei affetti più cari e alle persone che mi stanno vicine, per recuperare un po’ di quei momenti che gli allenamenti ci hanno rubato.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento