A Novara uno scontro diretto, Castori: "Siamo noi gli artefici del nostro destino"

Al Cesena non resta che fare punti, in virtù anche della vittoria di mercoledì dell'Ascoli contro il Bari

Non sono ammessi passi falsi. Contro il Novara (35 punti) sarà un vero e proprio scontro diretto ai fini della salvezza. E il Cesena (34 punti) si presenterà all'appuntamento col "Silvio Piola" (calcio d'inizio venerdì alle 19) con "la squadra in ottime condizioni generali, sia dal punto di vista fisico che del morale". Mister Fabrizio Castori avrà quindi tutta la rosa a disposizione: "Abbiamo smaltito le squalifiche e gran parte delle diffide, ciò ci permette di affrontare il finale di campionato con maggior serenità soprattutto considerando il fatto che giocheremo queste partite fondamentali con l’intero organico a disposizione".

Sarà una trasferta difficile, ma, assicura Castori, "siamo sereni e abbiamo le carte in regola per giocare secondo le nostre migliori possibilità. Siamo consapevoli di poter riuscire a portare a casa il risultato pieno". Per battere il Novara, "dobbiamo semplicemente essere migliori del nostro avversario, mettendo in campo quelle che sono le nostre prerogative". Al Cesena non resta che fare punti, in virtù anche della vittoria di mercoledì dell'Ascoli (ora a quota 33) contro il Bari: "Siamo noi gli artefici del nostro destino e dobbiamo salvarci solo ed esclusivamente con i nostri mezzi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto auto-scooter sulla via Emilia: grave una donna sbalzata contro il parabrezza

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Boato nella notte, la banda del bancomat fa saltare lo sportello automatico

  • Pago e Rice tra gli attori, parte "Dittatura last minute": viaggio nella Romania di Ceausescu

Torna su
CesenaToday è in caricamento