menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doppio Moncini, esplode il Manuzzi: Parma ko e salvezza più vicina

Primo tempo gradevole con continui cambi di fronte e le due squadre ad affrontarsi a viso aperto, creando diverse palle gol.

Un primo tempo ad altissimi ritmi senza gol. Ed un secondo che vede il cuore bianconero protagonista. Finisce 2-1 e nel segno di Moncini il big match del Manuzzi tra Cesena e Parma. Una vittoria importantissima, che scuote la classifica della squadra di mister Fabrizio Castori (ora a quota 46 e più quattro dalla zona playout) e che dà tanta benzina al morale alla vista delle ultime due giornate che vedranno il Cesena impegnato contro il Palermo e la Cremonese.

Castori schiera il Cesena col 4-3-3, col trio offensivo formato da Kupisz, Jallow e Vita. Modulo speculare per il Parma con il tridente d'attacco composto da Ciciretti, Ceravolo e Di Gaudio. Prima del match è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Rebecca Braglia, giovane giocatrice di rugby dell'Amatori Parma, scomparsa in settimana. Primo tempo gradevole con continui cambi di fronte e le due squadre ad affrontarsi a viso aperto, creando diverse palle gol.

Al terzo minuto buona combinazione Jallow-Laribi, il nazionale tunisino entra in area ma non riesce a finalizzare l'azione. Pronta risposta del Parma al quinto con Ciciretti il cui sinistro si spegne a lato. Al sesto occasionissima Cesena: Laribi entra in area e da buona posizione cerca il "piatto" destro; Frattali non si fa sorprendere e da tergo blocca la sfera. All'ottavo ancora Laribi: incursione dalla sinistra e "tiro-cross" che taglia tutta l'area ospite. Nessuno ci arriva. Al 23esimo Parma pericoloso con un cross dalla destra su cui si avventa di testa Barillà e la palla che esce di poco a lato alla sinistra di Fulignati. Al 34' ci prova Dezi con un destro potente, deviato dalla difesa. Al 38' gol di Scognamiglio di testa, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. Si continua a giocare a ritmi altissimi. Al 38' tiro dal limite di Ciciretti, Fulignati blocca in 2 tempi. Due minuti più tardi ottima combinazione Fedele - Kupisz, con il tiro di quest'ultimo deviato in angolo. 

Inizio di secondo tempo nel segno degli emiliani. Al nono grandissims occasione con un tiro al volo di Barillà e miracolo di Fulignati, con deviazione in angolo. All'undicesimo Parma in vantaggio con un autogol di Fedele nel tentativo di anticipare Ceravolo su calcio d'angolo. Mister Castori ha quindi provveduto ad inserire Moncini e Dalmonte per Jallow e Fedele. Ancora Parma alla ricerca del 2-0, prima con un calcio di punizione di Ciciretti e poi Roberto Insigne, subentrato all'ex attaccante del Benevento, che ha centrato il palo. Il Cesena non si è perso d'animo, facendosi minaccioso con un sinistro da fuori area del neo entrato Chiricò, finito alto sopra la traversa. All'86 i bianconeri trovano il pari con Moncini al culmine di un batti e ribatti. All'89 padroni di casa in dieci per um brutto fallo di Kupisz su Di Cesare. Nel finale Il Parma si porta in avanti, ma il Cesena chiude tutti i varchi e trova il gol del 2-1 con Moncini, che capitalizza un cross di Dalmonte. Al nono minuto di recupero il triplice fischio: è il Manuzzi esplode il gioia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento