menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena-Modena: la doppietta dei padroni di casa lascia gli emiliani a bocca asciutta

Perico e Cascione gli autori delle due reti che portano la squadra romagnola a 9 punti nella classifica di campionato

Va ai bianconeri il derby emiliano-romagnolo contro il Modena. A regalare la terza vittoria stagionale Perico e Cascione. Avvio forte per i padroni di casa, con Ragusa che pesca subito Djuric nell'area degli avversari ma viene contenuto da Gozzi che allontana la palla. Dopo 10 minuti di gioco, tuttavia, il Cesena inzia ad andare sotto pressione e il Modena prende coraggio Scon Sakaj che entra in area dalla sinistra e serve Nizzetto sul secondo palo ma Gomis riesce a mettere in corner. Al 13'  la prima occasione per gli ospiti con una mischia in area, Granoche calcia a botta sicura ma è decisivo il salvataggio di Caldara.

Pronta la risposta del Cavalluccio che, al 17' segna il gol del vantaggio su corner battuto da Ragusa con Perico che anticipa Provedel e mette in rete. Sostituzione per il Modena con Granoche che lascia il posto a Luppi al 22', per il giocatore emiliano problemi muscolari. Al 26' il Modena rialza la testa con Luppi che prova a sfondare sulla sinistra ma Caldara chiude in corner. Dalla bandierina Sakaj calcia in porta e Gomis non si lascia sorprendere. Amonito Sensi per un intervento in ritardo su Giorico. Al 34' un fallo del Modena con Ragusa che viene atterrato all'altezza dei 30 metri, Ciano di sinistro supera la barriera ma Provedel si allunga e mette fuori. Nell'ultima parte del primo tempo, il Modena alza il baricentro in cerca del pareggio ma i primi 45 minuti si concludono con il vantaggio dei padroni di casa.

Il secondo tempo si apre con nessun cambio tra i giocatori delle due squadre. Al 51' l'arbitro Pinzani ammonisce il portiere del Cesena, Gomis, per aver tardato nel rimettere in gioco il pallone e, poco dopo arriva un cartellino giallo anche per Cionek del Modena per un fallo su Ragusa. Sostituzione al 55' del Cesena con Rossetti che entra al posto di Djuric. Occasione di raddoppio per i romagnoli al 62' con una punizione al limite calciata da Sensi ma la palla esce vicino all'incrocio dei pali. È sempre il Cesena a spingere nell'area avversaria e al 66' sfiora ancora il gol con un'altra punizione battuta da Sensi, una mischia in area con Ragusa che intercetta la palla ma Luppi calcia fuori. Arriva il cambio per il Modena: esce Sakaj per Mazzarani. Il gol del raddoppio arriva al 69' con Cascione con una punizione dalla trequarti battuta da Ciano e intercettata dal numero 4 appostato sul secondo palo.

Cambio del Cesena al 72': esce Ciano ed entra Valzania. Secondo cambio anche per il Modena: esce Nizzetto dentro Belinghieri al 77'. Tripletta sfiorata al 79' e all'81 con il Cesena che continua a spingere nell'area del Modena. Nella prima occasione Mazzotta da sinistra per Rossetti che però non riesce a centrare la porta, nella seconda occasione Valzania tira un destro da fuori area ma Provedel intercetta la palla. Negli ultimi 10 minuti la partita è tutta del Cavalluccio con Lucchini che anticipa di testa Stanco e Calapai. Ultimo cambio per il Cesena all'87': Molina lascia il posto a Garritano. La partita si conclude con la doppietta del Cavalluccio che arriva a 9 punti nella classifica del campionato.

FORMAZIONE CESENA: Gomis; Perico, Caldara, Lucchini, Mazzotta; Molina, Sensi, Cascione; Ciano, Djuric, Ragusa.

FORMAZIONE MODENA: Provedel; Calapai, Gozzi, Cionek, Rubin; Sakaj, Giorico, Galloppa; Nizzetto, Granoche, Stanco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento