Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

39esima 'Cursa di Poll': oltre tremila i 'polli' corridori

Parte del ricavato della corsa è stato devoluto all’associazione dei genitori della terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Cesena e della neonatologia di quello di Forlì

La “Corsa dei Polli”, giunta alla soglia dei suoi primi 40 anni, è tornata nella mattinata di domenica a far correre grandi e piccini, cesenati e non, che hanno invaso le strade e i percorsi sterrati attorno a San Vittore di Cesena, per vivere insieme una domenica di festa e sport. La 39esima edizione della podistica, di nuovo affiancata dalla gara “Promesse di Romagna” per i bambini dai 5 ai 12 anni, ha registrato anche quest’anno numeri da record: oltre 3.000 persone hanno preso parte ai tre percorsi, rispettivamente di 3, 7 e 17 km, tutti partiti come tradizione dalla sede di Amadori, in Via del Rio a San Vittore di Cesena.

Agli atleti competitivi si sono affiancati tantissimi corridori e camminatori non competitivi, molti dei quali hanno completato i percorsi insieme ai figli sul passeggino o accompagnati dagli amici a 4 zampe. Grandissimo successo per la gara dei più piccoli che ha visto partecipare quasi 300 bambini, di cui oltre un centinaio figli di dipendenti Amadori. Foltissimo, come sempre, il gruppo dei Peopoll Runners, i dipendenti Amadori provenienti da tutte le sedi aziendali d’Italia (ben 4 i pullman dalle sedi in Abruzzo), che hanno colorato la giornata col rosso della speciale maglia realizzata per l’occasione. Da non dimenticare gli oltre 100 volontari della Podistica San Vittore - Pida e Sanzves, che hanno seguito operativamente tutte le fasi di corsa.

Per tutta la mattinata il piazzale antistante la sede dell’azienda si è trasformato in un grande spazio di festa con musica, animazioni per bambini e chioschi di cibo. Lo spaccio aziendale, inoltre, si è trasformato in un temporary store per Amadori Original, la collezione di t-shirt. A fare gli onori di casa la famiglia Amadori con Francesco (protagonista di centinaia di foto ricordo e selfie), Flavio, Andrea e Francesca Amadori, che hanno festeggiato insieme ai dipendenti e premiato i vincitori. Come sempre, il sindaco Paolo Lucchi ha portato i saluti della città di Cesena, dopo avere partecipato alla gara competitiva. "Migliaia di persone, giunte da tutta la Romagna e anche con più pullman da Teramo, dove l’Amadori si è insediata da anni, hanno visto garantirsi il meglio della nostra capacità organizzativa e ospitale - spiega il sindaco Lucchi - Come da buona tradizione di tutti gli eventi podistici della nostra città, parte del ricavato della corsa è stato devoluto all’associazione dei genitori della terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Cesena e della neonatologia di quello di Forlì. Cesena è questo: attenzione alla socialità, allo sport praticato da tanti, alla solidarietà. E molte delle nostre società sportive ne sono tanto consapevoli, da impegnarsi ancor più di quanto ci si attenderebbe, per offrire eventi organizzati con una passione che fa ripartire tanti da Cesena con la voglia di tornarci".

“Anche quest’anno la Corsa dei Polli si è confermata una festa per tutti, dai podisti competitivi ai nostri dipendenti e alle loro famiglie, dai cittadini di San Vittore agli amici della Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale - ha spiegato Francesca Amadori, Responsabile Corporate Communication - Promuovere lo sport e condividere momenti di gioia è fondamentale per noi". I vincitori della gara competitiva di 17 km sono stati Michele Belluschi (Atl. Recanati) e Ana Nanu (G.S. Gabbi). Tra i Peopoll Runners vincitore, per il secondo anno consecutivo, è stato Yari Zoffoli, impiegato del Canale Ingrosso presso la sede di Cesena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

39esima 'Cursa di Poll': oltre tremila i 'polli' corridori

CesenaToday è in caricamento