Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Coppa Italia, il Cesena sfiora il miracolo: abbattuto da un rigore al 95'

E' un quantomeno dubbio calcio di rigore assegnato alla Roma al 95' a permettere ai giallorossi di battere uno splendido Cesena nei quarti di finale di Coppa Italia

Il Cesena esce a testa alta, anzi altissima, dall’edizione 2016-2017 della coppa Italia. I bianconeri di Romagna, dopo aver fatto fuori il Sassuolo, hanno infatti chinato la testa solamente alla quotatissima Roma allo stadio Olimpico all’ultimo minuto di recupero a causa di un calcio di rigore (molto generoso) assegnato ai giallorossi e trasformato da Francesco Totti al 95’ E dire che la truppa di Camplone ha, nel primo tempo, anche sfiorato più volte il vantaggio ma bravo è stato in più occasioni il portiere giallorosso Alisson a negare la rete a Rodriguez e compagni. 

Il Cesena fa infatti la partita nella prima frazione di gioco ma non concretizza, e nel secondo tempo la Roma porta a casa la partita prima con il gol di Dzeko al 68’ (su assist di El Shaarawy) e poi con quello decisivo di Totti all’ultimo secondo del match su calcio di rigore, assegnato dall'arbitro Maresca per un dubbio contatto tra Agliardi e Strootman. Tra i due gol capitolini, anche la rete del momentaneo pareggio di Garritano che aveva dato speranza ai bianconeri a venti minuti dalla fine, sfruttando un’incomprensione tra Alisson e Manolas. La Roma affronterà la Lazio in semifinale. Per il Cesena tantissimi applausi, ma ora bisognerà pensare a risalire la china in serie B. Se il Cesena fosse stato sempre quello visto questa sera, probabilmente sarebbe vicino alla testa della classifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, il Cesena sfiora il miracolo: abbattuto da un rigore al 95'

CesenaToday è in caricamento