Letture sostenibili per ambientalisti in spiaggia

La Regione Emilia Romagna offre una selezione di libri green per chi anche ad agosto non manda in vacanza la sua coscienza verde

di Tiz Glikò

Le sospirate vacanze, si sa, sono i giorni in cui ciascuno può fare quello per cui nella frenesia di tutti i giorni non trova il tempo.  Diventano così spesso un momento privilegiato per la lettura, sia per chi le passa a casa, sia per chi, in villeggiatura, ama portare con sé un buon libro, per leggerlo nei parchi o sotto l’ombrellone.

Ecco allora che, per chi in questi giorni potrà riposarsi sulle spiagge della riviera romagnola, riproponiamo una selezione di letture “sostenibili” mutuando alcuni consigli suggeriti dal ricco portale dedicato all’ambiente della nostra regione.

Tra i saggi, per iniziare, ce ne sono di molto interessanti tra quelli pubblicati nel 2013 da Edizioni Ambiente ha pubblicato nel 2013 diversi saggi interessanti. Tra questi: "2052. Scenari globali per i prossimi quarant'anni", di Jorgen Randers, insegnante alla BI Norwegian Business School, dove si occupa anche di questioni climatiche, ed ex vice-direttore generale del WWF. L'autore, come fece nel 1972 un gruppo di studiosi del MIT che molto si avvicinarono alla realtà dei nostri anni, prova a delineare il futuro globale per i prossimi 40 anni. E ipotizza che vivremo sempre più nelle città, saremo più connessi e creativi, e dovremo trovare nuovi modi per gestire le tensioni dovute alle diseguaglianze crescenti. Le rinnovabili non riusciranno a rimpiazzare i combustibili fossili in tempo per eliminare del tutto la possibilità di un riscaldamento climatico catastrofico.

Interessante anche "Sostenibilità in pillole - Per imparare a vivere su un solo pianeta", nel quale Gianfranco Bologna prova a tracciare una via diversa al consumo inarrestabile di risorse e mette insieme, come tessere di un mosaico, 25 brevi capitoli che sintetizzano le conoscenze più avanzate su tutti gli aspetti della sostenibilità. L’elenco dei temi trattati consegna a ogni lettore i concetti per immaginare un futuro diverso e davvero sostenibile. Gianfranco Bologna è il direttore scientifico e responsabile dell’area sostenibilità del WWF Italia. Da 40 anni svolge l'attività di divulgatore sui temi della conservazione della natura e della sostenibilità.

Ecco poi alcune letture ricche di utili consigli per stili di vita sostenibili: "Dalle bucce nascono i fiori" (edizioni Terre di Mezzo), della blogger milanese esperta di ecologia conosciuta sul web con lo pseudonimo di Kia Carmela Giambrone, insegna a tutti come utilizzare al meglio la compostiera domestica con gli scarti di cibo (gusci d’uovo, fondi di caffè, torsoli e bucce di frutta e verdura), per ottenere del fertilizzante per far prosperare al meglio le piante sul balcone.

È stato pubblicato un anno fa, ma è ancora attualissimo, "Vivere in 5 con 5 euro al giorno" (Età dell'Acquario Edizioni), il manuale di un'altra blogger, Stefania Rossini, famosa per i suoi consigli su come vivere low cost. Madre di tre figli, con il solo stipendio del marito, metalmeccanico, e un mutuo da pagare, Stefania indica come risparmiare e vivere in modo più sobrio, con  semplici accorgimenti praticabili da chiunque abbia voglia di mettersi un po' in gioco, senza stravolgere la propria esistenza. Insomma, una decrescita felice.

Francesco Di Biasio propone con "Io ricreo - Manuale di riciclo creativo" (Terre di Mezzo editore) 49 progetti creativi alla portata di tutti: una lampada da una gruccia, un antigoccia dalla cialda del caffè, un quadro da un vecchio ed, un candelabro da un cucchiaio. Idee originali per salvare plastica, carta, cartoncino, alluminio, tessuti, legno e non farli diventare semplici rifiuti.

"Il Libro del Risparmio Ecologico", di Pascal Carrè (edizioni Il Filo Verde di Arianna), è un vero e proprio manuale indispensabile per le persone che desiderano impegnarsi nel quotidiano a tutela dell'ambiente. L'esperto di tematiche ambientali Pascal Carré, ci dimostra che molti gesti ecologici consentono di risparmiare denaro mantenendo un livello di vita assolutamente confortevole. Conti alla mano, Carrè valuta i guadagni annui di una famiglia media di quattro persone che attuano dei comportamenti ecologici, compresi gli eventuali investimenti iniziali.

Ancora letture green, in questo caso dedicate agli alberi: ne "Il sussurro degli alberi. Piccolo miracolario per uomini radice" (Ediciclo editore) Tiziano Fratus racconta la storia del paesaggio attraverso quelle degli alberi che ospita. Gli alberi sussurrano le loro storie, la storia delle loro cortecce, la storia delle loro fronde, la storia delle loro radici. E nelle loro storie ci sono anche quelle dei paesaggi e delle generazioni di uomini attraverso i secoli.

In "50 piante che hanno cambiato la storia" (Ricca Editore), invece, Laws Bill racconta quali sono le piante che hanno avuto il maggiore impatto sulla civiltà umana, dalla ricchezza fondamentale che viene dalle colture come il riso e il grano che hanno nutrito intere popolazioni, alle erbe e spezie che sono altamente apprezzate per le loro proprietà medicinali. Intrecciando aspetti economici, politici e agricoli, ogni voce è uno sguardo sulle piante più importanti per il genere umano.

L’ultimo consiglio di lettura, infine, è dedicato alle città del futuro che secondo l’autore Andrea Poggiodovranno necessariamente essere sempre più sostenibili. "Le città sostenibili" (Bruno Mondadori)  racconta le vicende di tre personaggi immaginari: una studentessa, un impiegato e una professionista. Tre cittadini che crescono, insieme alle rispettive città. Con loro scopriamo che azione individuale e progetti sociali garantiscono davvero ambienti compatibili e una vita migliore. Essere spettatori passivi non conviene: l’avventura di inventare di nuovo le nostre città è già cominciata.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
CesenaToday è in caricamento