social

Nel cielo di aprile arriva la 'superluna' rosa: tutto quello che c'è da sapere

Questo particolare evento per il 2021 si ripeterà altre due volte, dopo la prima di fine marzo, la 'superluna' tornerà il 26 maggio ed il 24 giugno

Nella notte tra il 26 e il 27 aprile tutti con il naso all'insù per uno spettacolo astronomico da non perdere: la 'superluna' rosa di aprile, la seconda del 2021. Il termine indica la luna piena nel momento di maggiore vicinanza alla terra, ma il rosa non significa che vedremo luna di questa tinta, ma solamente il periodo primaverile in cui avviene questo fenomeno, associato dai nativi americani alla fioritura di una particolare specie di muschio, pianta simile all'ortensia dai fiori rosa, appunto.

Agli osservatori, sia ad occhio nudo, che non, il satellite apparirà più grande del normale (dal 7 al 10%) e sicuramente più luminoso (circa del 15%). Il termine esatto per definire questo fenomeno, che può ripetersi più volte in un anno, è “plenilunio al perigeo”, in questo momento la luna disterà 'solo' 357mila chilometri dalla terra. L'orario esatto sarà alle 5.31 di martedì mattina, ma una luna più grande e più brillante si potrà osservare già dalla sera precedente. Nessuna levataccia per chi vuole godersi lo spettacolo dunque.

Questo particolare evento per il 2021 si ripeterà altre due volte, dopo la prima di fine marzo, la 'superluna' tornerà il 26 maggio ed il 24 giugno. Ovviamente per l'osservazione si spera sempre in buone condizioni meteorologiche. Il termine 'superluna' è stato coniato nel 1979 dall’astrologo Richard Nolle, per questo non particolarmente amato ed utilizzato dai professionisti del settore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel cielo di aprile arriva la 'superluna' rosa: tutto quello che c'è da sapere

CesenaToday è in caricamento