← Tutte le segnalazioni

Altro

Giornata della Memoria 2015 al 2° Circolo di Cesena

Via Quarto dei Mille · Oltresavio

Anche quest'anno, come ormai accade dal 2000 quando è stata emanata la legge n. 211 che l'ha istituito in Italia, le Istituzioni scolastiche celebreranno il Giorno della Memoria, individuato in Italia come nella maggior parte dei paesi del mondo nel 27 gennaio, giorno in cui nel 1945 venne liberato il campo di sterminio nazista di Auschwitz.

Anche le Scuole del 2° Circolo Didattico di Cesena, che nel POF promuovono una dimensione etica attraverso un curricolo 3-14 anni di educazione alla cittadinanza e alla legalità, hanno organizzato diverse iniziative e progetti finalizzati a rendere gli alunni informati e consapevoli della Shoah, in modo da renderne sempre vivo il ricordo e tributare il doveroso omaggio alle vittime e a quanti si opposero al progetto di sterminio nazista, sacrificando la propria libertà e la propria vita.

Tutte le classi, fin dalle prime, hanno riflettuto sulla portata della tragedia per l'umanità, avvenuta oltre settant'anni fa e hanno analizzato il significato della parola "Memoria". A seconda dell'età dei bambini, con modalità e strumenti adeguati, sono state proposte attività che si sono sviluppate secondo due temi principali.

Nell'ambito del percorso "Conoscere per non dimenticare", il noto sceneggiatore e autore televisivo Claudio Cavalli di Artexplora ha offerto alle classi 3^ del Plesso Dante Alighieri una coinvolgente lettura animata del suo libro "I Fiori della tempesta".

Altre classi hanno affrontato la lettura guidata di alcuni libri per ragazzi "L'albero di Anne" e "La Portinaia Apollonia", "Via da scuola, sei ebreo!", tratto da "C'era una volta la guerra" di S.Brunetti e F.Levi ed anche brani tratti dal Diario di Anna Frank o assistito alla visione guidata di film o parte di essi.

Ricordando la storia di Anna Frank e dell'ippocastano che sorgeva presso la casa in cui si nascose prima della deportazione, gli alunni delle classi 4^ e 5^ Plesso Dante Alighieri, hanno scritto su foglie di tale albero un breve pensiero personale sulla Shoah e poi si sono ritrovate nel giardino della scuola per appenderle simbolicamente, leggendo i pensieri e concludendo con un breve momento di riflessione.

In relazione al percorso "Conoscere i giusti" le classi 3^ del Plesso G. Pascoli di San Vittore hanno riflettuto sul senso di giustizia e il rispetto verso se stessi e gli altri, con il proposito di realizzare nel corso dell'anno un proprio "Giardino dei Giusti" con un cartellone di disegni e testi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
CesenaToday è in caricamento