← Tutte le segnalazioni

Altro

"Azzardo mafia e riciclaggio": una conferenza per fare il punto

Martedì 16 Dicembre presso il Loco Cafè , Via Provinciale Cervese bis 27, alle ore 21 si terrà un incontro di approfondimento sul tema "Gioco = azzardo di stato?". Il comitato organizzativo è composto da: Claudia Ceccaroni, cittadina cesenate,fiorista da 29 anni, Paolo Boschetti, cesenate DOC,residente a Calabrina e Tecnico della Società Autostrade e Luigi Maccariello, residente a Pievesestina, dipendente in azienda metalmeccanica nell'area manager, tutti grandi sostenitori del Movimento 5 Stelle, si son impegnati liberamente per organizzare questo evento con l'obbiettivo comune di approfondire e comprendere i percorsi di un gioco così a portata di mano da essere divenuto normalmente integrato nelle azioni e nei luoghi quotidiani. Se l'azzardo è un gioco, quali sono le regole?.
Se l'azzardo è un gioco come diventa una malattia? Quali traiettorie può prendere un gioco per diventare una dipendenza patologica? Intorno alla sua denominazione ruotano numerosi significati, nel tentativo di comprenderli e raccontarli interverranno: Giocatori Anonimi, Gam-anon (associazione di familiari), Massimo Manzoli (Gruppo dello Zuccherificio), Chiara Pracucci (psicologa). Le due associazioni presenti di giocatori e familiari saranno protagoniste della serata con il coraggioso racconto dei loro percorsi, Massimo Manzoli spiegherà come la criminalità organizzata si infiltra nel gioco d'azzardo facendolo di fatto diventare "una lavatrice" di denaro proveniente da affari illeciti, Chiara Pracucci illustrerà le dinamiche e le peculiarità del disturbo legato al gioco d'azzardo patologico e come si differenzia da quello così detto "sociale". L'invito è aperto a tutti con l'obbiettivo di fornire elementi semplici per non subire il gioco d'azzardo, ma fare le nostre regole e, consapevolmente, imparare a giocare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • vi aspettiamo stasera!! importante conferenza per informare!!! prevenire è meglio che curare!!

Segnalazioni popolari

Torna su
CesenaToday è in caricamento