social

Storica ristoratrice si risolleva dopo la chiusura: "Riapro con un progetto di cucina e musica"

Ripartire in un momento critico come questo, non è certamente semplice e richiede coraggio: “Abbiamo scelto questo momento, perchè è proprio in situazioni come queste che chi ha delle idee propositive e vincenti può disegnare la strada per la rinascita"

La storia di una famiglia storica di ristoratori era a rischio, complice anche la pandemia. Il ristorante 'La Fonderia' a Calisese, sulle colline cesenati, era chiuso da circa due anni. La titolare Silla Piraccini, figlia del fondatore de “La Cittadella” di Montiano, Gastone, non ha gettato la spugna e si è affidata “a qualcuno che avesse molta esperienza nel mondo dei locali”, Stefano Scarpellini.

Lui è il direttore artistico dell'Energy, della famiglia Monticelli, che è diventato una sorta di consulente commerciale per un nuovo progetto. “Silla mi ha fatto una proposta per unire piatti ed emozioni musicali. Pur mantenendo la spina dorsale romagnola, nel menù ora ci sono nuove pietanze gourmet, per differenziarsi dai tanti agriturismi che circondano la zona. Ma il piano è quello di realizzare serate in musica, sia dal vivo che con dj. Abbiamo portato tre nuove persone in cucina”, spiega Scarpellini . “La Fonderia” ha riaperto da una settimana, con la titolare ed il figlio in sala. Il locale è stato risistemato, curando in particolare l'esterno. Sia dentro che fuori possono essere ospitate circa 70-80 persone.

“Abbiamo giovani chef in cucina, ci appoggiamo a produttori della zona, ci siamo voluti rinnovare. Ho giocato il tutto per tutto e mi sono rimessa in gioco. Per me questo mestiere è una tradizione di famiglia, ho aperto “La Cittadella” con mio padre”, racconta Piraccini.

Ripartire in un momento critico come questo, non è certamente semplice e richiede coraggio: “Abbiamo scelto questo momento, perchè è proprio in situazioni come queste che chi ha delle idee propositive e vincenti può disegnare la strada per la rinascita. La prima settimana è andata bene, abbiamo avuto recensioni positive”, conclude Scarpellini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storica ristoratrice si risolleva dopo la chiusura: "Riapro con un progetto di cucina e musica"

CesenaToday è in caricamento