rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
social

Gomme termiche o catene a bordo, scatta l'obbligo: tutto quello che c'è da sapere per evitare sanzioni

Alcune ordinanze si rinnovano automaticamente anno dopo anno e per altre invece non è specificata la "scadenza". Dal 15 aprile 2023 l’obbligo di catene da neve a bordo cessa, mentre per quanto riguarda gli pneumatici, sarà obbligatorio adottare quelli estivi

C’è tempo un mese per la sostituzione, prima dell’obbligo di gomme termiche o catene a bordo a partire dal 15 novembre. Da sabato 15 ottobre è possibile montare gli pneumatici invernali sulla propria auto e ci sarà tempo un mese per la sostituzione prima dell’obbligo che scatterà il 15 novembre.

Fino al 15 aprile, infatti, come previsto dalla direttiva del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, per ragioni di sicurezza sarà possibile circolare nel territorio comunale solo con veicoli dotati di pneumatici invernali o muniti di catene compatibili a bordo del mezzo, anche se non nevica (per i trasgressori sono previste sanzioni da 41 a 84 euro). Per consentire il cambio degli pneumatici, la circolare ministeriale consente l’uso delle gomme termiche già a partire dal 15 ottobre e fino al 15 maggio.  In alcuni comuni montani, inoltre, potranno essere tolte anche un mese dopo la scadenza, il 15 maggio. Nel periodo stagionale di riferimento, 15 novembre-15 aprile, è inoltre consentito l'uso di gomme termiche, M+S, con codici di velocità inferiori rispetto a quelli riportati in carta di circolazione.

In generale, rispetto alle catene, gli pneumatici invernali sono ritenuti più sicuri ed idonei. Vengono realizzati con un tipo di mescola più morbida, tale da restare performante anche quando la temperatura scende sotto lo zero o la strada è ghiacciata.

Cambio gomme invernali, dove è obbligatorio

L’obbligo non è valido su tutte le strade ed autostrade del nostro territorio, ma solo su quei tratti stradali dove è presente un segnale stradale con una ruota catenata. Alcune ordinanze si rinnovano automaticamente anno dopo anno e per altre invece non è specificata la "scadenza". Dal 15 aprile 2023 l’obbligo di catene da neve a bordo cessa, ma andranno bene anche le invernali che riportano il codice di velocità scritto sul libretto.

Cambio gomme invernali: le multe

Chi dopo il 15 novembre risulti sprovvisto degli pneumatici invernali montati o delle catene a bordo, rischia una multa da 41 euro a 168 euro nei centri abitati e da 84 euro a 335 euro sulle strade extraurbane o sulle autostrade. L'automobilista fermato dopo il 15 novembre, che risulti sprovvisto degli pneumatici adeguati, non potrà rimettersi in marcia, finché non verrà rispettato l’obbligo del possesso di pneumatici invernali o catene da neve. Se non rispetterà il fermo vedrà scattare un’ulteriore sanzione di 84 euro e la decurtazione di 3 punti dalla patente di guida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gomme termiche o catene a bordo, scatta l'obbligo: tutto quello che c'è da sapere per evitare sanzioni

CesenaToday è in caricamento