Si cercano "Pioneri d'impresa", per aiutare i giovani a costruire la Romagna del futuro

La Camera di commercio della Romagna promuove un progetto di alternanza scuola-lavoro per studenti dai 16 ai 18 anni

La Camera di commercio della Romagna cerca "Pionieri d’impresa": manager, amministratori e imprenditori disponibili a condividere le proprie esperienze e scelte professionali per accompagnare gli studenti verso una partecipazione attiva allo sviluppo del territorio. 
Al via “Romagna Young: costruttori di futuro”, un progetto di Alternanza scuola-lavoro di qualità promosso dalla Camera di commercio della Romagna insieme con Ufficio Scolastico Regionale, Piano Strategico di Rimini, Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì e Anpal Servizi.

Il progetto coinvolge studenti, dai 16 ai 18 anni, in un percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento per accompagnarli verso una partecipazione attiva ai piani di sviluppo del territorio, con l’ambizione di costruire la Romagna del Futuro.
Ragazze e ragazzi si relazioneranno con quelli che sono definiti "Pionieri d’impresa": rappresentanti delle Istituzioni, manager e imprenditori disponibili a condividere con loro le proprie esperienze e scelte professionali e che li sosterrano nell’elaborazione di idee e nella formulazione di proposte.

La Camera di commercio ha perciò aperto la ricerca per i Pionieri di impresa che potranno candidarsi compilando la scheda di adesione sul sito www.romagna.camcom.it. Il percorso, suddiviso su diverse fasi, si articola sugli anni scolastici 2018/2019 e 2019/2020. Durante questo periodo i ragazzi saranno coinvolti attivamente nel progetto e avranno a disposizione strumenti ed esperienze idonee alla realizzazione di un'idea di sviluppo territoriale.

L’obiettivo è quello di fare lavoro di squadra fra giovani, in quando depositari dei linguaggi e delle metodiche che animeranno il futuro, nelle proposte per il territorio e Pionieri, una risorsa importante di know-how ed esperienza, capaci di accompagnare studentesse e studenti verso la costruzione di dinamiche strategiche e sostenibili per lo sviluppo del territorio.
Sono sette le aree tematiche su cui gli studenti potranno scegliere di lavorare, a cui corrispondono altrettanti pionieri: welfare e coesione, ambiente e ambienti di vita, paesaggio, cultura e identità, wellness e stili di vita, linguaggi e innovazione, economia e lavoro, cittadinanza e partecipazione.

“Invito imprenditori, manager, esperti, rappresentanti delle istituzioni ad aderire al progetto Romagna Young: Costrutturi di futuro e presentare la propria candidatura – dichiara Fabrizio Moretti, Presidente della Camera di commercio della Romagna – perché una comunità che intende rinnovarsi e cogliere la sfida e le opportunità del cambiamento deve, prima di tutto, investire energie e competenze nel coinvolgere i giovani, sensibilizzarli alla partecipazione e stimolarli nel diventare soggetti proattivi, e non quindi semplici destinatari, nei processi di sviluppo territoriali. Alle ragazze e ai ragazzi che metteranno la loro energia e i loro saperi in questo progetto, in quanto depositari di know-how e competenze, il percorso offrirà la possibilità di confrontarsi e di apprendere, attraverso un approccio smart, un nuovo modo di lavorare favorendo l'innovazione e contribuendo ad una crescita sostenibile e strategica della Romagna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento