Istruzione: aumentano gli iscritti a scuole e università, calano i laureati

L'osservatorio economico della Camera di commercio rende noti i dati relativi all'anno scolastico 2018-2019

Crescono iscritti a scuole e università, calano i laurati. Lo rende noto l'osservatorio economico della Camera di commercio della Romagna, che ha raccolto i dati relativi all'anno scolastico 2017-2018. In provincia di Forlì-Cesena sono presenti 165 scuole di ogni ordine e grado (153 statali e 12 paritarie) con 47.554 iscritti nell’anno scolastico 2017/2018; rispetto al 2016/2017, le iscrizioni sono aumentate dello 0,5%: +0,5% per le scuole statali, nelle quali si concentra ben il 97,6% del totale degli alunni (46.392), e -0,1% per le scuole paritarie (1.162 alunni, 2,4%).

Il 38,3% della popolazione scolastica frequenta le scuole primarie (18.207 alunni), il 23,3% le scuole secondarie di primo grado (11.104) e il 38,4% le scuole secondarie di secondo grado o superiori (18.243). Il 43,2% degli studenti delle scuole superiori è iscritto ai licei, il 37,5% agli istituti tecnici e il restante 19,3% agli istituti professionali; tra queste, le principali scuole per numero di iscritti risultano, nell’ordine: liceo scientifico (18,4% del totale degli iscritti nelle scuole superiori), istituto tecnico industriale (12,2%), istituto tecnico commerciale (12,1%), liceo delle scienze umane (10,2%) e liceo linguistico (8,6%). In termini di variazione annua, si riscontra una sostanziale stabilità delle iscrizioni nelle scuole primarie (-0,1%) e un aumento delle stesse sia nelle scuole secondarie di primo grado (+1,2%) che in quelle di secondo grado (+0,8%); relativamente a quest’ultime, si assiste ad un incremento degli iscritti nei licei (+3,1%) e negli istituti professionali (+2,3%) e ad un calo negli istituti tecnici (-2,4%).

Si registrano 151 corsi di formazione professionale e tecnica avviati nel 2017 per un totale di 4.355 partecipanti: tra i principali, 17 hanno riguardato corsi per lavori d’ufficio, 15 la meccanica e metallurgia e 9 l’edilizia. L’anno accademico 2017/2018 registra 8.508 residenti in provincia iscritti alle Università italiane (36% nell’area scientifica, 31% nell’area sociale, 19% nell’area umanistica e 14% nell’area sanitaria), di cui 6.775 iscritti all’Università di Bologna, con un incremento annuo del 3,2%: 10.682 sono invece gli iscritti ai 2 Campus provinciali, con una variazione positiva del 3,8%. L’anno accademico 2016/2017 (ultimo periodo di analisi) registra, invece, una stabilità annua del numero dei laureati residenti (1.780 unità, -0,1%) e una diminuzione dei laureati nei Campus provinciali (2.520 unità, -2,8%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento