Cattedre scoperte e disagi alla media di via della Resistenza: "Servono interventi urgenti"

Tra le motivazioni addotte dal dirigente, anche la grave mancanza di personale e l’impossibilità per la scuola di procedere alle nomine per indisponibilità di graduatorie nazionali

"Come intende intervenire il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca  in relazione alla grave mancanza di personale docente che, a Cesena, ha creato e sta creando notevoli disagi?" A porre il tema, con una interrogazione parlamentare rivolta al Ministro dell’Istruzione, è il deputato di Forza Italia Galeazzo Bignami. "Gli alunni della scuola media di via della Resistenza - spiega il deputato - sono dovuti entrare in classe a orari sfalsati. Tra le motivazioni addotte dal dirigente, anche la grave mancanza di personale e l’impossibilità per la scuola di procedere alle nomine per indisponibilità di graduatorie nazionali".

"Chiediamo di sapere quali iniziative urgenti intenda assumere il Ministero perché è chiaro che così non si può andare avanti - tuona Bignami -. Per non parlare dell’annoso problema, che si ripete ogni anno, di classi dove il numero di studenti stranieri sfora la quota del 30% indicata dalla circolare n. 2 del 2010. Occorre individuare soluzioni concrete, strutturali e definitive per risolvere problemi che si ripetono sistematicamente a ogni inizio di anno scolastico, con grande disagio per gli studenti, per le famiglie, per i docenti e i dirigenti che devono fronteggiare simili situazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento