Scuola

Caro autobus, il Comune di Borghi azzera i rincari: "Ci facciamo carico degli aumenti"

Nei prossimi giorni rese note le indicazioni e le modalità più precise su come richiedere, all'ufficio scuola, il rimborso dell'aumento sostenuto

Il Comune di Borghi azzera i costi di maggiorano che le famiglie hanno dovuto sostenere per acquistare l'abbonamento al trasporto pubblico di StartRomagna riservato agli studenti, facendosi carico interamente, con risorse proprie di bilancio, dell'aumento applicato rispetto all'anno precedente. Anche se la validità dell'abbonamento è stata ampliata a 365 giorni, l'amministrazione comunale ritiene "indispensabile sostenere, fin quando è possibile, il diritto allo studio che già grava in maniera pesante sui bilanci famigliari".

"Un beneficio, pertanto, che consentirà alle famiglie di mantenere invariato il costo dell'abbonamento al trasporto pubblico scolastico - ufficializza l'amministrazione comunale -. Insieme ai Comuni della nostra Unione del Rubicone e Mare ci faremo portavoce, nei confronti della Regione, per richiedere un confronto sul trasporto pubblico locale al fine di scongiurare, per i prossimi anni, nuovi, insostenibili e inaccettabili aumenti". Nei prossimi giorni saranno pubblicate, sulla pagina Facebook e sul sito del Comune, le indicazioni e le modalità più precise su come richiedere, all'ufficio scuola, il rimborso dell'aumento sostenuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro autobus, il Comune di Borghi azzera i rincari: "Ci facciamo carico degli aumenti"

CesenaToday è in caricamento