Occhio al colesterolo: nelle Farmacie Specializzate la "Settimana della Salute"

Durante tutta la Settimana della Salute i camici bianchi delle Farmacie Specializzate saranno a disposizione dei cittadini per informarli su come prevenire l’ipercolesterolemia, anche agendo sullo stile di vita

Dal 19 al 24 marzo alcune farmacie del territorio organizzato la "Settimana della Salute", con un occhio particolare al colesterolo, uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare."Il colesterolo è un costituente naturale dell’organismo, ma se il livello presente nel sangue è eccessivo, può mettere in pericolo la salute cardiovascolare - spiega Santo Barreca, portavoce delle Farmacie Specializzate -. È molto importante mantenere i valori nei limiti normali: il colesterolo alto, assieme a diabete, fumo, ipertensione e obesità, è uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare.”

“Il colesterolo presente nell’organismo non deriva solo dal cibo: in parte viene prodotto dal fegato, che garantisce la quantità necessaria per il benessere dell’organismo - prosegue Barreca -. In alcuni casi, però, la quantità prodotta è eccessiva tant’è che non è sufficiente tenere sotto controllo i valori con la corretta alimentazione". Da qui l’importanza fondamentale della prevenzione.

Durante tutta la Settimana della Salute i camici bianchi delle Farmacie Specializzate saranno a disposizione dei cittadini per informarli su come prevenire l’ipercolesterolemia, anche agendo sullo stile di vita. Aderiscono i banchi dei farmaci di via Matteotti 17 (Lanzoni) e via San Giorgio (Zampieri). I clienti potranno per esempio imparare a comporre un piatto unico bilanciato, in modo da introdurre nella dieta le corrette proporzioni di nutrienti, e potrà ricevere dal farmacista consigli alimentari personalizzati sul rischio cardiovascolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento