menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zoffoli (Popolari): "Lattuca ci ha convinto: sottoscriveremo con lui un patto programmatico"

"Il dialogo in questi mesi è stato molto intenso in tutte le direzioni - spiega Gilberto Zoffoli, coordinatore politico di "Popolari per Cesena"

"Il dialogo in questi mesi è stato molto intenso in tutte le direzioni - spiega Gilberto Zoffoli, coordinatore politico di "Popolari per Cesena" - poi, dopo una serie di valutazioni, tra cui anche quella di presentarci con un nostro candidato sindaco, la segreteria politica dei Popolari ha deciso che in questo momento sia meglio fare squadra per non disperdere voti importanti senza, però, perdere la nostra identità e autonomia". 

In parole più semplici significa che i "Popolari per Cesena", se in questi giorni di colloqui troveranno la quadra perfetta, sosterranno Enzo Lattuca a sindaco ma correranno con il loro simbolo e soprattutto sottoscriveranno, con lui (e solo con lui) un patto che prevede alcuni aspetti programmatici precisi per Cesena. 

Alle precedenti elezioni amministrative Gilberto Zoffoli era candidato sindaco di "Libera Cesena", una lista civica di centrodestra che comprendeva Forza Italia (rappresentata da Marco Casali), Pri (capolista Luca Ferrini), Ncd (capolista Stefano Spinelli), Udc (capolista Silvia Campanini), Fratelli d’Italia – An (capolista Patrizia Ricci) e Fare per fermare il declino (in lista unica con il Pri, rappresentata da Massimo Di Fonzo). Grande assente la Lega nord che, a poche ore dalla conferenza stampa di presentazione, si ritirò ritenendo Zoffoli un candidato troppo “morbido”.

E questo "non-amore" tra Zoffoli e la Lega permane ora più che mai. "Prima di tutto i Popolari per Cesena sono liberali, moderati e cattolico-popolari - spiega Zoffoli - con la Lega non si è mai instaurato un gran dialogo. Io sembrerò troppo morbido alla Lega ma io non mi riconosco per nulla nel modo e nel linguaggio utilizzato dai leghisti. E ora che tutto il quadro politico si sta spostando più verso la destra e omogeneizzando a quel modo di far politica, a maggior ragione penso sia importante dare un contributo per non disperdere i valori che fondano una democrazia e quel senso di fare politica come lo intendiamo noi. Gli incontri con Lattuca ci hanno convinto e, con la sottoscrizione di un patto che prevede il rispetto di alcuni aspetti programmatici per Cesena che verranno illustrati più avanti, sono sicuro che sia un'alleanza fruttuosa per tutta la città". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento