Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Violenza sessuale ad una ragazza, blitz di CasaPound: "Episodio gravissimo"

"Un episodio gravissimo, impensabile a Cesena fino a pochi anni fa, che deve invitare alla riflessione e soprattutto avrebbe dovuto suscitare parole di vicinanza nei confronti della vittima"

 Azione notturna da parte dei militanti di CasaPound Italia nella notte di domenica dopo la violenza subìta da una ragazza in pieno giorno a Martorano. “Un episodio gravissimo, impensabile a Cesena fino a pochi anni fa, che deve invitare alla riflessione e soprattutto avrebbe dovuto suscitare parole di vicinanza nei confronti della vittima da parte di chi ha accolto questo clendestino e da chi è responsabile della sicurezza in città, ovvero il sindaco Lucchi": commenta così il responsabile locale di CasaPound Massimiliano Lilliu.

"E' assordante - sottolinea Lilliu - il silenzio del sindaco Lucchi e di tutti gli esponenti della sinistra  benpensante cesenate che, a fronte di un'idea scellerata verso l'accoglienza dello straniero ad ogni costo, si dimenticano persino del loro ideale femminista che rispolverano quando vogliono modificare la lingua italiana, ma tengono codardamente a freno quando una ragazza viene violentata da un immigrato clandestino".

"I cesenati sono il vero sostegno alla ragazza abbiamo letto in questi giorni tantissime parole di indignazione e di sostegno verso la vittima dell'abuso, segno che l'aria da radical chic sta cambiando, perchè è sotto gli occhi di tutti che il degrado e la criminalità generale in città sono cresciuti proporzionalmente all'aumento di stranieri e le magliette rosse non servono a smentirlo", conclude Lilliu.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale ad una ragazza, blitz di CasaPound: "Episodio gravissimo"

CesenaToday è in caricamento