Video porno in classe, "Troppi silenzi sulla vicenda, la maestra insegnerà altrove?"

Il consigliere comunale della Lega Biguzzi: ""Preoccupa se sarà consentito a questa maestra di ‘insegnare’ altrove prima che siano accertati i fatti"

"Molti silenzi, forse troppi, sulla storia della maestra che, chiamata a sostituire la titolare in una quinta elementare di una scuola cesenate, avrebbe mostrato ad alcuni alunni un video porno amatoriale che l’avrebbe vista protagonista. Ora l’insegnante è stata allontanata dall’istituto, secondo quanto riferito dai rappresentanti di classe. Ma lo sconcerto e la preoccupazione dei genitori sono evidenti". E' l'opinione netta del consigliere comunale della Lega Fabio Biguzzi.

"Che ci sia molto di poco chiaro nel modello di insegnamento proposto da questa insegnante sembra evidente. Tutti gli alunni hanno raccontato in modo analogo ai propri genitori le vicende che sarebbero accadute in classe, dal filmino porno, alle minacce di non profferirne parola a casa. Saranno le indagini avviate dopo le denunce dei genitori a chiarire contesto e responsabilità". 

"Preoccupa - la riflessione di Biguzzi - se sarà consentito a questa maestra di ‘insegnare’ altrove prima che siano accertati i fatti, con la possibilità di ricreare situazioni analoghe a quelle che si sono verificate nella scuola cesenate. Oltre a indirizzare ai genitori di questi bambini la mia personale solidarietà per quanto accaduto, mi sento di esternare due riflessioni: la prima riguarda le modalità di selezione degli insegnanti, vale a dire di quei professionisti che hanno un’importanza vitale per l’educazione e il futuro dei nostri ragazzi. La seconda riguarda, invece, il vizio tipico degli amministratori dem di zittirsi quando i temi scabrosi riguardano soggetti appartenenti ad un’area, per così dire, contigua e organica. Ci siamo meravigliati, infatti, che nessuno della Giunta non abbiano commentato i fatti accaduti, né si siano preoccupati di solidarizzare con le famiglie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento