Politica

Viabilità alternativa all'E45, Bulbi: "Finalmente parte la progettazione preliminare"

Lo rimarca il Consigliere regionale Massimo Bulbi (Pd), che si è adoperato già da mesi per il coinvolgimento del Ministro competente

"Finalmente siamo arrivati all'avvio della progettazione preliminare per la realizzazione dell'intervento sulla viabilità alternativa alla E45". Lo rimarca il consigliere regionale Massimo Bulbi (Pd), che si è adoperato già da mesi per il coinvolgimento del Ministro competente. “Da troppo tempo - afferma - si pone il problema sulla difficoltà di percorrere in sicurezza la viabilità alternativa all’E45 ovvero la statale 3 Tiberina. Per questo già quest'estate ho cercato di interessare a questo tema il Ministro Paola De Micheli, facendole comprendere l'importanza di risolvere in via definitiva la manutenzione di questa strada garantendo la percorrenza in sicurezza ai tanti cittadini e camionisti che quotidianamente la percorrono ma anche per evitare la congestione nei tratti abitati”.

“Il Ministro - prosegue Bulbi - ha messo a disposizione la struttura tecnica del Ministero, coinvolgendo il Capo della segreteria tecnica per capire lo stato dell’arte. È stato organizzato una riunione con i sindaci interessati (Bagno di Romagna, Verghereto, Sarsina, Sogliano, Roncofreddo, Mercato Saraceno e Cesena) Regione, Provincia e Anas e in quell’occasione si è evidenziata la necessità di affrontare questo tema nella sua unitarietà, ovvero intervenendo sia nel tratto toscano che in quello emiliano-romagnolo, perché non avrebbe senso intervenire sistemando solamente uno dei due tratti. Sempre in quell’incontro è emerso che sul tratto toscano era già in essere la convenzione fra il Comune di Santo Stefano e l’Anas per la progettazione e la stima dei costi (stimato in 15 milioni)”.

“Al contrario, nel tratto emiliano-romagnolo - continua Bulbi - non era mai stata realizzata una progettazione, né tanto meno quantificato il costo per l’opera. Pertanto, si è proceduto a fare un sopralluogo fra i tecnici dell'Anas e della Provincia per valutare i lavori di manutenzione necessari, quantificando il loro costo (stimato in oltre 16 milioni di euro). Nei giorni scorsi si è tenuta un'altra riunione con gli stessi interlocutori, sempre organizzata dal capo della segreteria tecnica del ministro. C’è stato riferito che nel tratto toscano, facendo leva sulla convenzione già in essere, tale opera potrà essere finanziata nei primi mesi dell'anno nuovo”.

“Per il tratto di competenza dell’Emilia-Romagna non essendo ancora disponibile né la progettazione, né la quantificazione reale dei costi, non si possono assegnare attualmente i 16 milioni di euro stimati né direttamente alla Provincia di Forlì-Cesena, attuale ente gestore della SP 137 né all’Anas in quanto non ha ancora la titolarità su tale infrastruttura viaria - prosegue l'esponente dem -. Il Capo della segreteria tecnica del Ministro Antonelli ci ha comunicato il possibile percorso, condiviso con l'Anas, per arrivare a una soluzione definitiva della Statale 3 Tiberina autorizzando Anas a dare corso alla progettazione dell'intervento di manutenzione straordinaria, ripristino funzionale e miglioramento dell’arteria provinciale, per un estensione di circa 16,5 km”.

“Nelle more dell’immissione di un provvedimento di trasferimento della strada provinciale alla rete di competenza statale, quale percorso alternativo al tratto emiliano-romagnolo della E45 - rende noto ancora Bulbi - Anas concerterà con gli enti locali interessati la stipula di una convenzione (unica sia per la Toscana che per l'Emilia-Romagna) per individuare comuni obiettivi e le priorità di intervento nonché i compiti di ciascuna delle parti. Il territorio potrà disporre in via di anticipazione di risorse per la copertura dei costi di progettazione e, eventualmente anche per quelli di realizzazione, di un apposito fondo per le strade di rientro. Si è dunque finalmente pronti per avviare la fatidica fase di progettazione dell'intervento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità alternativa all'E45, Bulbi: "Finalmente parte la progettazione preliminare"

CesenaToday è in caricamento