Verso il 2019, Libera Cesena: "Bene nuovi soggetti per un futuro alternativo"

" occorre dire che l’alternativa deve fondarsi su un minimo di obiettivi positivi condivisi e il dibattito che si sta svolgendo tra Cesena Siamo Noi e M5S è relativo ad area politica"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"In merito alla proposta di Valletta di una lista civica allargata, partendo dall'esperienza di Cesena Siamo Noi, alternativa al Pd e in dialogo con M5S - dialogo che per il momento M5S pare rispedire al mittente – devo dire che è sempre positivo il manifestarsi di diverse voci nel dibattito politico cittadino, specie se queste voci si pongono come obiettivo l’alternativa al Pd, da sempre al governo della città. Ricordo che l’alternanza al governo di un Paese o di una città è di per sé un fenomeno democratico da apprezzarsi, perché impedisce l’appiattimento e il cristallizzarsi di rendite di posizione. Detto questo, occorre dire che l’alternativa deve fondarsi su un minimo di obiettivi positivi condivisi e il dibattito che si sta svolgendo tra Cesena Siamo Noi e M5S è relativo ad area politica che, pur nella condivisione di alcune battaglie specifiche contro alcune scelte amministrative profondamente sbagliate (piazza libertà, foro annonario, perdita del tribunale, gestione di alcune cause …), non può ricondursi ad una progettualità politica che ci appartiene e che è stata portata avanti in questi anni dal centrodestra e da Libera Cesena in particolare (fondata su tutela della famiglia e proposta del quoziente familiare, sviluppo di sussidiarietà, sicurezza e aiuto alle famiglie e alle attività, anche con una riduzione di tassazione e seria spending review).

A questo proposito, con riferimento alle dichiarazioni di Marchi segretario del Pd, rilevo con stupore la proposta di una possibile alleanza con Pri su due temi (parcheggi Sacro Cuore ed emodinamica) che il Pd ha sempre, ostinatamente, rifiutato sinora (ricordo precise interpellanze in tal senso, con risposte sempre negative). Si tratta quindi di una conversione sulla via di  Damasco, tardiva e credo interessata.
Per quanto ci riguarda, vedo che in ambito centro destra ultimamente vi è un interessante movimento di energie e di attenzioni (associative, personali, civiche) che credo debbano essere convogliate in una proposta politica chiara e concreta da offrire alla città, a partire dalle forze politiche che si riconoscono nella coalizione di Libera Cesena. Faccio riferimento per esempio a nuovi contributi che si propongono una ricostruzione dell’area, come per esempio l’associazione Nazione Futura (che ho già incontrato), o l’associazione culturale Forza Civica.
Come avvenuto per ogni altra iniziativa che si collochi nel centrodestra politico, Libera Cesena prende atto con favore della nascita di nuovi soggetti con cui dialogare e costruire un futuro alternativo per Cesena
".

Stefano Spinelli
Coordinatore politico Libera Cesena

 

Torna su
CesenaToday è in caricamento