rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Politica

Vendita dell'ex lazzaretto, Lega: "Non convincono le giustificazioni. Finanziato uno studio di fattibilità da 32mila euro"

"Il primo luglio 2021 è stato siglato un protocollo con la Fondazione Cassa di Risparmio per un ulteriore studio di fattibilità finalizzato al recupero dell’intera cinta muraria"

 “Il sindaco Enzo Lattuca non è stato chiaro nel giustificare la scelta della Giunta di vendere a privati il bastione delle mura malatestiane denominato ‘ex lazzaretto’. Anzi, ha addirittura sostenuto che ai più il problema non è mai interessato tanto da non sapere neppure dove l’ex lazzaretto si trovi. Ma se fosse vera questa mancata conoscenza non la si potrebbe imputare ad altri se non alla responsabilità delle varie amministrazioni a guida Pd che hanno riservato ben scarsa importanza alla Cesena storica sopra e sotto il suolo. Non a caso, dunque, nel corso degli ultimi due decenni non è stata attribuita alcuna priorità alla riqualificazione dell’impianto murario cittadino, uno dei pochi rimasti pressoché inalterati, puntando alla conservazione del patrimonio culturale civico e del paesaggio urbano storico, come hanno fatto altre città per esempio Verona”.
Così in una nota la capogruppo della Lega Antonella Celletti.

“Altra modalità di considerare i beni culturali locali come patrimonio civico e storico da diffondere anche in chiave turistica. Già autorevoli opinioni si sono espresse contro la vendita dell’ex lazzaretto che ne fa parte integrante. A più riprese la Lega, nel 2009 e nel 2012 per esempio, ha sollecitato sindaci e Giunte diversi a dare priorità al restauro delle mura per cui già esistevano lavori e progetti. Niente da fare. Oggi siamo ancora al punto di partenza, con il sindaco Lattuca che si arrampica sugli specchi per giustificare la messa in vendita di un pezzo di queste mura nonostante il primo luglio 2021 abbia siglato un protocollo con la Fondazione Cassa di Risparmio per un ulteriore studio di fattibilità finalizzato al recupero dell’intera cinta muraria, compreso l’immobile denominato ex Lazzaretto. Operazione che ai contribuenti è costata 32.988,89 euro (vedi delibera di Giunta 179/2021). A distanza di un anno in Giunta se ne sono già scordati?”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita dell'ex lazzaretto, Lega: "Non convincono le giustificazioni. Finanziato uno studio di fattibilità da 32mila euro"

CesenaToday è in caricamento