Fuga da Fli per il Partito Liberale. Ugo Vandelli al fianco di Angeli

Ugo Vandelli lascia il FLI, di cui è stato responsabile a Cesena per circa un anno e mezzo e da cui aveva già da qualche tempo dato le dimissioni da tutte le cariche, ed aderisce al Partito Liberale Italiano

Ugo Vandelli lascia il FLI, di cui è stato responsabile a Cesena per circa un anno e mezzo e da cui aveva già da qualche tempo dato le dimissioni da tutte le cariche, ed aderisce al Partito Liberale Italiano, il partito guidato a livello provinciale da Stefano Angeli. Insieme a lui passano anche una decina di ex iscritti al Fli di Cesena. E, dopo l'apertura della sezione comunale a Cesenatico, si prepara quella di Cesena.   

“Ho iniziato ad impegnarmi in politica accanto a Stefano Angeli ed ho sempre avuto con lui una intensa e proficua collaborazione, oltre ad una personale amicizia, oggi ho ritenuto più giusto quindi seguirlo nel Partito Liberale Italiano che si sta riorganizzando sia a livello locale che nazionale. Non ho motivi particolari di dissidio con Futuro e Libertà, con cui confido si possa continuare ad avere un rapporto di collaborazione in una alleanza sempre più stretta, ma credo di poter essere più utile ad una formazione politica come il ri-nato Partito Liberale che è da poco tornato in campo dalle nostre parti grazie ad Angeli, si sta sviluppando sul territorio e che credo abbia potenzialità di crescita consistenti - dichiara Vandelli - Ho visto inoltre con favore il recente avvicinamento tra PLI e PRI a Cesena, un rapporto che spero cresca e dia a Cesena una prospettiva di costruire un centro laico repubblicano e liberale che dia alla città una alternativa seria di governo per le elezioni amministrative del 2014.”


Insieme a Vandelli passano al PLI anche una decina di ex iscritti al FLI di Cesena. Stefano Angeli, segretario provinciale del PLI dichiara: “Vorrei chiarire che questo passaggio non è una azione ostile nei confronti di Futuro e Libertà, anzi spero che anche questo contribuisca invece a rendere queste due forze politiche più strettamente collegate e coordinate. Io ho sempre personalmente
ritenuto FLI l’alleato privilegiato ed ho sempre avuto ottimi rapporti con i suoi rappresentanti. Quando ho saputo però delle dimissioni di Ugo Vandelli dalle sue cariche in FLI ho tentato di recuperarlo alla politica attiva, perché lo ritengo una risorsa importante per la città, e gli ho chiesto di aderire al PLI per affiancarmi a Cesena nel lavoro avviato di riorganizzazione del partito. Sono felice che abbia accettato ed abbia portato in dote un bel gruppo di nuovi iscritti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

”
Il PLI ha recentemente celebrato il proprio congresso nazionale che ha rieletto Stefano De Luca come segretario nazionale, Enzo Palumbo come presidente del partito e Renata Jannuzzi, recentemente venuta proprio a Cesena per alcuni incontri politici, come presidente del consiglio nazionale. Prossimamente saranno svolti i congressi regionale e locali per rinnovare le cariche. “In provincia di Forlì Cesena possiamo dire con soddisfazione che nell’ultimo anno e mezzo il PLI ha registrato un boom di iscritti, ha aperto una sezione comunale molto attiva a Cesenatico e presto ne aprirà una anche a Cesena.”

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento