Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Uso distorto dei monopattini, M5S: "Era prevedibile senza un percorso formativo"

"Sono bastati pochi giorni dalla presentazione dei monopattini, e ci si è accorti della loro estrema pericolosità" attacca il M5S cesenate

Si torna a parlare di monopattini elettrici, di uso improprio e pericolosità. "Sono bastati pochi giorni dalla presentazione dei monopattini, e ci si è accorti della loro estrema pericolosità - attacca il M5S cesenate -  la pericolosità di uno strumento di mobilità che i più utilizzano senza alcun rispetto delle regole, regole che ci sono, e sono molto rigide, ma passano in secondo piano, perché il giocattolo è divertente e fa smart, e allora giocattoli per tutti".

"A Cesena il 28 luglio vengono presentati 200 monopattini come la nuova era della mobilità ecologica, ma bastano pochi giorni per rendersi conto che il paese dei balocchi non ha solo luci e colori.  Così l’assessore Lucchi in data 8 agosto si dichiara “non soddisfatta dalla condotta dei cesenati” e questo dopo appena 9 giorni dalla presentazione, dopo numerose segnalazioni di uso improprio.  Coglie l’occasione per ricordare le regole e mettersi a posto la coscienza, “strigliando” gli utilizzatori con un perentorio “devono attenersi alle istruzioni d'uso riportate nel manuale di ciascun dispositivo per la micromobilità elettrica“, un richiamo che non ammette repliche".

"Quindi, l’enfasi dell’annuncio e poi il richiamo alle regole, ci sembrano un atteggiamento superficiale da parte dell’amministrazione, perché senza un percorso formativo su regole d’utilizzo e sicurezza, si poteva prevedere facilmente che ragazzi e ragazzini (anche adulti in verità) avrebbero interpretato lo strumento come un gioco da luna park, si poteva e doveva prevedere che l’abbandono sarebbe stato enorme e pericoloso. Sia ben chiaro, nessuno è qui per fermare lo sviluppo della mobilità sostenibile e pulita, ma sarebebro necessari alcuni accorgimenti come l'uso consentito solo a chi (dai 14 anni in su) partecipa, anche online, agli incontri specifici suddetti (trasformabili facilmente in Corsi), con rilascio di certificazione/ patentino;  introduzione dell’obbligo del casco sempre e per tutti; introduzione dell’uso obbligatorio del gilet catarifrangente anche di giorno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uso distorto dei monopattini, M5S: "Era prevedibile senza un percorso formativo"

CesenaToday è in caricamento