"Una piattaforma e-commerce per le attività della città", esulta Cesena 2024

"Una iniziativa concreta e strutturale che permetterà agli esercenti e agli artigiani di poter offrire l’acquisto dei loro beni e servizi su una piattaforma online"

"Cesena 2024 l’ha chiesto convintamente in campagna elettorale, proponendolo come punto all’interno del programma di mandato. Lo avevano chiesto tanti esercenti a cui avevamo sottoposto la nostra idea, esprimendo il loro favore verso questa iniziativa. Oggi, con orgoglio, possiamo dire che l’Amministrazione ha mosso il primo importante passo: la Giunta ha deciso di stanziare 40.000 euro del bilancio comunale dell’anno 2021 per la realizzazione di una piattaforma ecommerce a disposizione ed a supporto delle tante attività commerciali e artigianali attive nella nostra città". La soddisfazione di Lorenzo Zammarchi,  Coordinatore di Cesena 2024.

"Una iniziativa concreta e strutturale che permetterà agli esercenti e agli artigiani di poter offrire l’acquisto dei loro beni e servizi su una piattaforma online, ma soprattutto permetterà ai nostri cittadini di poter avere sempre sott’occhio l’importate offerta merceologica che la nostra città offre quotidianamente. In un mondo in cui gli acquisti su internet crescono a doppia cifra, in cui le grandi piattaforme del commercio online competono contro le attività tradizionali esercitando una concorrenza spesso sleale, realizzare una risposta locale significa assistere le imprese economiche attraverso una modalità del tutto nuova. Certo, non deve essere e non sarà l’unica iniziativa che dovrà essere messa in campo per dare un futuro prospero al commercio cittadino, ma siamo convinti che possa diventare un valido supporto. Nel frattempo non vogliamo dimenticare di quanto possiamo fare, ognuno nel proprio piccolo, per sostenere la fitta rete economica composta dagli oltre 2.400 negozi di vicinato, veri e propri presidi economici e sociali dell’intera città. Ricordiamoci che acquistare in attività locali significa aiutare il territorio, significa supportare il commercio e l’artigianato cesenate. Significa sostenere i redditi di famiglie che vivono esclusivamente grazie agli incassi del negozio. Non possiamo dimenticarlo, e non dobbiamo dimenticarci quando, giornalmente, effettuiamo i nostri acquisti e quando, fra poco, inizieremo a comprare i regali natalizi. Facciamo un regalo alla città: sosteniamo il commercio cittadino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento