Politica

Turismo, Rossi precisa: "Mai rifiutato un confronto pubblico con Castorri"

Il candidato del centro-destra torna sulla polemica innescata dall'assessore Castorri, che lo aveva invitato a un 'faccia a faccia' pubblico sui dati del turismo a Cesena

"Non ho mai rifiutato alcun invito di confronto pubblico con Christian Castorri che, come diceva Gandhi, dovrebbe imparare a parlare solo quando è davvero convinto di migliorare il silenzio".  Lo dichiara Andrea Rossi, candidato a sindaco per la lista civica Cambiamo. 

"Come è documentabile dal botta e risposta sui social- prosegue il candidato del centro-destra - , lui visibilmente alterato mi ha chiesto con un video-selfie un confronto sul turismo ed io, dopo pochi minuti, gli ho risposto semplicemente che potevamo parlarne a quattr’occhi visto che, dopo la pubblicazione del suo post, siamo rimasti seduti vicini per un’ora a guardare la partita dei Tigers".

"Ma, al di là di queste risibili questioni di etichetta, resta un fatto: il turismo a Cesena rappresenta il 7% degli interi flussi turistici provinciali (Forlì è al 17%), un dato percentuale che rende persino difficile parlare di ‘settore’. Gli aumenti di arrivi e presenze calcolati su numeri così bassi, lo sanno anche i bambini, inficiano il valore di certe “sfolgoranti” percentuali di crescita che possono lievitare in maniera vistosa anche solo per poche decine di turisti in più". 

"Un confronto con Castorri? - conclude ironicamente Rossi - Volentieri, ma per parlare dei Tigers, non certo di turismo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Rossi precisa: "Mai rifiutato un confronto pubblico con Castorri"

CesenaToday è in caricamento