rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica Centro  / Piazza Fabbri

'Tre piazze', Celletti e Sirotti Gaudenzi (Lega): "E' calato il silenzio sui lavori". In arrivo un'interrogazione

"Non ci sono aggiornamenti sull’andamento dei lavori, né è dato di conoscere il planning dei prossimi stadi di allargamento del cantiere, con i relativi problemi ricadenti su residenti e esercizi"

“Sul progetto delle Tre Piazze la nostra valutazione è sempre più critica. Notiamo che sulle attività in corso è calato il silenzio dell’amministrazione. Non ci sono aggiornamenti sull’andamento dei lavori, né è dato di conoscere il planning dei prossimi stadi di allargamento del cantiere, con i relativi problemi ricadenti su residenti e esercizi e ipotesi di soluzione. Nell’area interessata dai lavori è già estremamente difficoltosa la circolazione, per non parlare della sosta impossibile per i mezzi di artigiani e corrieri per lo svolgimento delle loro attività". Così in una nota i consiglieri comunali della Lega Antonella Celletti e Enrico Sirotti Gaudenzi.

"Presto, infine - dettagliano i consiglieri leghisti - sembra che sarà precluso anche il parcheggio in silos di piazza Fabbri. Manca del tutto, poi, l’informazione sulle testimonianze archeologiche emerse anche di recente nonostante gli scavi non siano profondi, né è dato di conoscere quale sarà l’effettivo aspetto delle Tre Piazze una volta conclusi i lavori. Per quanto riguarda il maxi schermo installato lo scorso settembre che avrebbe dovuto consentire ai cesenati di essere informati in tempo reale sullo stato dei lavori, quanto appare sul monitor, in realtà, non serve assolutamente allo scopo previsto dall’assessore ai Lavori pubblici, Christian Castorri. Sarebbe preferibile che lo stesso Castorri periodicamente informasse la commissione consigliare competente sull’andamento dei lavori. Potrebbe essere anche l’occasione per rappresentare in modo chiaro e trasparente le richieste specifiche di residenti, esercizi e commercianti. Da queste considerazioni nasce la presentazione di un’interrogazione per avere informazioni sui reperti archeologici e storici rinvenuti, per ottenere il planning e il relativo cronoprogramma del prossimo allargamento del cantiere che interesserà l’attuale entrata del parcheggio a silos, l’area antistante la chiesa di Boccaquattro e zone limitrofe, comprensivo delle iniziative previste per limitare i disagi ai residenti e alle attività presenti. Vogliamo inoltre sapere se si preveda di mantenere l’occupazione del suolo pubblico agli attuali esercizi e con quali modalità, per quanto tempo rimarrà inagibile il parcheggio a silos e quali soluzioni siano state previste per i suoi fruitori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Tre piazze', Celletti e Sirotti Gaudenzi (Lega): "E' calato il silenzio sui lavori". In arrivo un'interrogazione

CesenaToday è in caricamento