rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Politica Gatteo

Transizione digitale ed ecologica delle imprese, le richieste di Confartigianato ai candidati sindaco

Confartigianato si concentra su una sollecitazione specifica, che investe un modo nuovo di intendere le politiche comunali incentivanti

Che cosa si attende Confartigianato del Rubicone dai futuri amministratori di Gatteo e Sogliano? Di migliorare la qualità della vita e del lavoro nei rispettivi comuni e di avviare una modalità nuova di rapportarsi come il sistema delle piccole imprese, sostenendole in modo più efficace e mirato, per quello che è nelle competenze, ben lo sappiamo limitate, dei Comuni. Lo rimarcano Fabrizio Brigliadori e Bruno Dellamotta, presidente e responsabile di Confartigianato del Rubicone.

"Anche prima del Covid – mettono in luce o – va dato atto ai Comuni di Gatteo e Sogliano di aver attivato interventi con bandi per le neoaziende a Sogliano e per le imprese che assumono residenti anche se non insediate nel Comune, a Gatteo. Senza presentare per la nuova legislatura le classiche e datate liste interminabili  dei 'desiderata',

Confartigianato si concentra su una sollecitazione specifica, che investe un modo nuovo di intendere le politiche comunali incentivanti. "La grande sfida anche per i comuni di Gatteo e Sogliano è quella attivare interventi  efficaci di promozione e sostegno delle imprese in uno scenario totalmente diverso dal passato - sottolineano Brigliadori e Dellamotta - con il venir meno delle misure straordinarie utilizzate per far fronte all'emergenza economica scaturita dal Covid. Anche i Comuni possono creare condizioni per agganciare lo sviluppo delle imprese e del territorio al Pnrr, al Piano regionale e al Patto comunale, promuovendo progetti di rafforzamento del tessuto imprenditoriale. Confartigianato chiede di avviare un nuovo approccio, in luogo degli interventi di sostegno a pioggia, con uno strumento innovatore: voucher mirati per lo sviluppo delle competenze e  competitività, nelle due direzioni della transizione digitale e quella ecologica."

"Le nostre imprese del Rubicone - aggiungono Brigliadori e Dellamotta - hanno necessità di essere accompagnate per potenziarsi in questi asset strategici,  non potendo contare nella maggior parte dei casi su risorse interne adeguate”. "Erogando contributi sotto forma di voucher per l'acquisizione di servizi di consulenza specialistica e formazione  – aggiungono Brigliadori e Dellamotta -  i  Comuni di Gatteo e di Sogliano, e tutti comuni dell'Unione Rubicone e Mare in piena sinergia fra loro, potranno favorire l'acquisizione di competenze su sostenibilità ambientale e sociale,  digitalizzazione e Ict, la sicurezza dei luoghi di lavoro e organizzazione dei processi produttivi, gli asset su cui si gioca lo sviluppo. E' qui che si gioca la partita per le imprese nel post-pandemia, anche nei piccoli comuni: se si riduce la base delle imprese destinatarie, si incrementa però l'efficacia dell'erogazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Transizione digitale ed ecologica delle imprese, le richieste di Confartigianato ai candidati sindaco

CesenaToday è in caricamento