Tensioni a Borello, Sinistra Italiana: "Cattiveria che nasce dall'ignoranza"

"A leggere le notizie non si può credere che sia accaduto proprio nella nostra città, in un quartiere a pochi chilometri dal centro della città medaglia d’argento al valor militare della Resistenza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

A leggere le notizie non si può credere che sia accaduto proprio nella nostra città, in un quartiere a pochi chilometri dal centro della città medaglia d’argento al valor militare della Resistenza. Un fatto inquietante, gravissimo, che ciascun cittadino – e ancor prima chi ha responsabilità politica – deve denunciare come atto di inciviltà e di razzismo, senza indugi e senza titubanze.

Nella giornata del migrante, un atto di vandalismo volgare e ignobile ha reso non abitabile una casa che deve ospitare dei senza tetto, chiudendo e manomettendo il contatore del gas per il riscaldamento e distruggendo il contatore dell’acqua.  Ciò è accaduto in un quartiere nel quale per mesi sono state sguaiatamente pronunciate parole cattive, di quella cattiveria che nasce dall’ignoranza e dal disprezzo: ecco perché ciò che è accaduto a Borello non può essere liquidato come il gesto di un poveretto. Esso è il frutto di una triste semina che raccoglie triste tempesta. 

Borello ha invece bisogno di essere seminata di buona politica, di parole e atti che segnalino la presa di distanza da quanto è accaduto da parte degli uomini e delle donne che lì vivono, ma soprattutto da parte dell’Amministrazione comunale che deve subito farsi promotrice di una campagna di sensibilizzazione, di vicinanza e di educazione civica.  Insieme ai rappresentanti della Misericordia – ai quali tutti siamo grati per la presenza e le pratiche di integrazione messe in atto – si individuino senza indugi iniziative, riunioni e incontri per informare, per educare la cittadinanza, per educare alla cittadinanza. 

Elena Baredi - Sinistra italiana Cesena

Torna su
CesenaToday è in caricamento