Tavolo Economia e Lavoro "inutile", l'assessore: "Dal M5S un'offesa alle associazioni"

L'assessore allo Sviluppo Economico, Lorenzo Zammarchi, risponde così alla decisione del Movimento 5 Stelle di non partecipare agli incontri del Tavolo Economia e Lavoro

Il Tavolo Economia e Lavoro uno strumento "inutile"? Un'offesa per le associazioni di rappresentanza imprenditoriale e sindacale. L'assessore allo Sviluppo Economico, Lorenzo Zammarchi, risponde così alla decisione del Movimento 5 Stelle di non partecipare agli incontri del Tavolo Economia e Lavoro. "Credo - afferma Zammarchi - che in questo modo si offenda non tanto l’amministrazione comunale, più che abituata a questo atteggiamento di critica “a prescindere” da parte del Movimento 5 Stelle, ma le tante associazioni di rappresentanza imprenditoriale e sindacale (nello specifico Cgil, Cisl e Uil, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Unindustria, Rete PMI Romagna, Legacoop, Confcooperative, Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Uimec-Uil, Ugc-Cisl, Ordine dei Consulenti del Lavoro di Forlì-Cesena) che non solo partecipano e intervengono costantemente a questo Tavolo, ma che poco più di un anno fa (il primo incontro è del 25 luglio 2017) hanno chiesto l’istituzione del Tavolo stesso, con l’obiettivo dichiarato, e che cerchiamo di perseguire, di condividere politiche di sostegno alle imprese, identificando anche dove collocare le risorse a bilancio, creando nuove opportunità di buon lavoro e rapportandosi al contempo con un sistema di formazione che tenga conto dell’evoluzione dei bisogni del sistema economico e imprenditoriale".

"Se, in questo quadro, il Movimento 5 Stelle (rappresentato nel Tavolo da Andrea Suzzi Barberini) non ha nulla da dire o contributi di idee e di progetti da dare, forse sarebbe stato più semplice – senz’altro più rispettoso nei confronti di chi ci mette gratuitamente il proprio tempo e il proprio impegno – ammetterlo, giustificando in questo modo la propria assenza (che, in termini percentuali, è più del doppio della percentuale di assenza media) - conclude l'assessore -. Invece sembra che questa volta la toppa (definire il Tavolo “inutile”), messa per giustificare una fuga dal confronto ed una grave mancanza di rispetto istituzionale – il Movimento 5 Stelle, in quanto movimento rappresentato in Consiglio comunale, fa parte di diritto del Tavolo Economia e Lavoro, così come tutti gli altri gruppi consigliari –, sia peggio dell’aver “fatto buco”".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento