Tassa soggiorno/3, Cappelli (Pdl): "E' un flop, solo sacrifci inutili"

Pdl: "E' politicamente inaccettabile che l'Amministrazione comunale imponga sacrifici crescenti ai cittadini, per poi rilevare puntualmente a fine anno importanti avanzi di gestione"

"Nella seduta di giovedì scorso il Consiglio comunale ha esaminato la seconda variazione al bilancio 2013 e l’andamento del le entrate derivanti dall’imposta di soggiorno, decisa dalla Giunta Lucchi a dicembre. Come previsto tale imposta si è rivelata un flop in termini di ricavi per il Comune e ha prodotto, inoltre, effetti pesanti sul sistema turistico della nostra città, determinando un calo delle presenze. Fin dalla sua prima applicazione come Pdl evidenziammo che non aveva alcun senso creare una nuova imposta in una fase di crisi economica, e per evitare ciò sarebbe stato sufficiente tagliare del 3 per mille la spesa del Comune".
 
"Ora si cerca di correre ai ripari riducendo l’entità della tassa di soggiorno, ma la risposta dell'Amministrazione comunale è tardiva e soprattutto non sufficiente. Per questo motivo avevamo presentato un emendamento, poi sottoscritto anche dalle altre forze di opposizione (Lega Nord, Udc, Liberaldemocratici per Cesena e Cesena 5 Stelle) volto ad abolire totalmente questo balzello. Si trattava di un sacrificio modesto per le casse comunali: circa duecentomila euro che potevano essere reperiti dall’avanzo di amministrazione (ovvero l’ “utile” del bilancio comunale) la cui stima per l’anno in corso è pari a 2.900.000 euro! Tuttavia tale emendamento non è stato preso in considerazione, probabilmente perché in caso contrario la maggioranza avrebbe esplicitamente ammesso l’assurdità dell’imposta".
 
"E’ politicamente inaccettabile che l’Amministrazione comunale imponga sacrifici crescenti ai cittadini, per poi rilevare puntualmente a fine anno importanti avanzi di gestione. Ciò conferma che vengono chieste ai cesenati risorse superiori a quelle che sarebbero le effettive esigenze di spesa del Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

  • Ristoratrice apre le porte del suo agriturismo e accoglie 58 clienti a pranzo e cena: denunciata

Torna su
CesenaToday è in caricamento