Tasi, Fdi-An: "Caf ingolfati per i modelli Isee"

"Secondo la Giunta,tutti coloro che vorranno usufruire delle detrazioni TASI (imposta sulla prima casa),dovranno recarsi ai CAF o ai Patronati"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Secondo la Giunta,tutti coloro che vorranno usufruire delle detrazioni TASI (imposta sulla prima casa),dovranno recarsi ai CAF o ai Patronati ,per la compilazione del Mod.ISEE ,al fine di determinare gli scaglioni di appartenenza per pagare tale imposta entro il 16 ottobre prossimo venturo.

E' importante,quindi,conoscere a priori la documentazione necessaria da produrre a tale scopo:

-Codici fiscali,per tutti i familiari con redditi di lavoro dipendente o d'impresa

-Mod.730 o unico con tutta la documentazione annessa

-Mod.CUD rilasciato dal datore di lavoro o dall'Ente pensionistico

INOLTRE:

-Certificazioni emesse dall'INPS con importi disoccupazione ordinaria o agricola

-Crtificazioni emesse dall'INPS con importi di integrazione salariale(malattia o infortunio)

-documentazione attestante l'importo del Patrimonio Mobiliare posseduto al 31/12/2013

(depositi bancari e/o postali,titoli di Stato,obbligazioni ,BOT,CCT,buoni fruttiferi,fondi di investimento,forme di risparmio etc.)e denominazione dei soggetti che lo gestiscono(nome della banca,codice ABI,Assicurazioni Poste etc.)

-certificati catastali o altra documentazione sul Patrimonio Immobiliare(case,terreni etc.)

INOLTRE:

Per tutti gli immobili in proprietà,sui quali insistano mutui,bisogna produrre una certificazione con il capitale residuo alla data del 31/12/2013.

Per i lavoratori autonomi la frazione del valore del patrimonio netto,determinato in base all'ultimo bilancio,altrimenti calcolato dalla somma delle rimanenze finali più i beni ammortizzabili al netto degli ammortamenti e da altri cespiti,sempre riferito al 31/12/2013 (questo dato deve essere determinato dal commercialista,in quanto non presente nel Mod.UNICO )

Allora ,cari cittadini,circa 28.000 famiglie,saranno costrette ad intasare gli Uffici preposti e..attenzione a non commettere errori procedurali o formali,in quanto tutte le dichiarazioni ISEE saranno inviate al vaglio della Guardia di Finanza..il tutto per risparmiare 30 € sulla TASI.

SINDACATI IN ALLARME ,PER TEMPI MOLTO STRETTI E MANCANZA DI PERSONALE ,ATTO A RICEVERE UNA COSI'COSPICUA MOLE DI LAVORO.

GRAZIE,SINDACO,MA LEI VIVE A CESENATICO ,CHE GLIENE IMPORTA DELLE IMPOSTE COSI' ALTE E DI AVANZARE LE SUE FANTASMAGORICHE RICHIESTE!

Patrizia Ricci

​ Fratelli d'Italia-AN per LIBERA CESENA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento